Yamaha FJR1300 AS 2013: il test di motoblog

Perde la leva della frizione e acquista ulteriore comfort grazie al cambio semiautomatico e alle sospensioni a regolazione elettronico, prima assoluta su una moto made in Japan. La Yamaha FJR 1300 AS col suo 1.3 da 146 CV e 14,1 kgm è puro piacere di guida turistico/sportivo. Già in vendita a 19.690, ecco le nostre impressioni in sella e il videotest della prova

Che la FJR 1300 sia una delle Sport Tourer più comode e divertenti, ve lo avevamo già raccontato nella nostra prova su strada, ci mancava però la versione AS, annunciata ma disponibile solo da poco, dotata di sospensioni a controllo elettronico e cambio semiautomatico. Un accostamento che eleva la FJR a regina della strada, non solo nelle lunghe trasferte autostradali, ma anche nei percorsi più guidati e paradossalmente nell'utilizzo urbano.

Si, perché grazie al comando elettroattuato del cambio a cinque marce è sparita la leva della frizione e la FJR ha raggiunto la praticità di un maxiscooterone anche in città. Certo con 296 kg di moto in ordine di marcia non si svicola allo stesso modo, ma basta prendere il via per scoprire un'agilità a dir poco inaspettata. 

  • shares
  • Mail