Un casco per chi indossa l'hijab, il velo delle donne musulmane

Al Motor Show Expo, il produttore indonesiano di caschi, Cargloss, ha presentato YRM Hijab, un modello jet in grado di accogliere il velo tipico delle donne musulmane. Ecco come.

casco-hijab

La scelta del casco è cosa ardua, lo sa ogni motociclista. Il casco sbagliato può provocare fastidi in viaggio, dolori alla testa o al collo. Se, per di più, si pensa di indossare un casco con l'hijab, la faccenda si complica ulteriormente.

Le affiliazioni religiose possono, infatti, rivelarsi un grosso problema nella scelta del casco. Pensate, ad esempio, ai Sikh: sarà impossibile, per loro, indossare un casco, salvaguardando la salute in moto, senza togliere il copricapo. Spesso, sono costretti ad indossare caschi di misure esagerate o a chiedere, addirittura, delle petizioni per l'esenzione dal casco.

Al problema dell'hijab per le donne, ci ha pensato un'azienda indonesiana. Le due ruote in Indonesia sono fondamentali negli spostamenti di tutti i giorni e, la maggioranza della popolazione (che è musulmana), non può farne a meno. Al Motor Show Expo, il produttore locale di caschi, Cargloss, ha presentato YRM Hijab, un modello jet in grado di accogliere il velo tipico delle donne musulmane. Come?

Semplicemente ricavando un leggero spazio nella parte in EPS della calotta interna. La parte "scavata", quindi più sottile, è stata rinforzata con schiuma ad alta densità, mentre il tessuto interno presenta una fodera liscia e fresca, per combattere il caldo.


“Le donne che indossano l'hijab non sentiranno pressione sulla testa. Si sentiranno a loro agio" - ha dichiarato il responsabile R&D di Cargloss, Maman Haruman.

Tutto questo per rendere le strade indonesiane più sicure per i motociclisti, sempre più presenti sul territorio. Il casco dovrebbe essere in vendita ad un prezzo corrispondente a 20 euro e in diverse colorazioni color pastello.

Fonte: rideapart.com

  • shares
  • Mail