Gautier Paulin al via dello Starcross di Mantova, "pista fantastica, spero di far bene"

Ci sarà anche il pilota francese Gautier Paulin al via del 30° Airoh Mantova Starcross che si correrà i prossimi 26 e 27 gennaio. Paulin, 23enne il prossimo 26 marzo, arriva da una stagione molto positiva, dove alla prima esperienza nella classe regina MX1 in sella alla Kawasaki ufficiale del team KRT ha colto il terzo posto del mondiale, dietro ad Antonio Cairoli (KTM) e Clement Desalle (Suzuki).

Paulin ha corso 5 volte lo Starcross e il suo miglior piazzamento è stato il secondo posto assoluto del 2011 alle spalle di David Philippaerts, vincendo la classe MX2 con la Yamaha del team Rinaldi. Gautier Paulin ha risposto alle domande del PR del circuito raggiunto telefonicamente nella sua casa francesese:

"Per quanto riguarda la parte meccanica e il lavoro sulla moto abbiamo iniziato i test sulla moto 2013 con il team KRT già due mesi fa, prima in Olanda, poi successivamente sulla sabbia in Normandia. La Kawasaki 450cc 2013 è una moto eccellente già dalla versione e di serie, ma quella che il team KRT ha allestito per me mi è stata cucita addosso ed è praticamente perfetta. Adesso i mio sto allenando con continuità con il mio preparatore fisico per arrivare pronto all’appuntamento con lo Starcross. La squadra è al 100% factory e ho un grande feeling con il team manager Francois Chizat suzzoni e con il direttore sportivo Francois Lemarey"

E’ soddisfatto di come è andata la stagione appena conclusa?

"molto soddisfatto perché alla mia prima stagione completa in mX1, dopo il debutto di Fermo del 2011, sono riuscito ad entrare tra i tre migliori del mondo e più di una volta sono andato ad insidiare Cairoli e Desalle. Anche il Nazioni di Lommel è andato molto bene per me, sono stato il migliore del team Francia, anche se non abbiamo fatto il podio. Il 2013 sarà per me un anno importantissimo per la mia carriera e devo partire forte già da Mantova per far vedere il mio potenziale, non manca molto alla vetta".

Parliamo dello Starcross, questa è la sua quinta partecipazione, cosa pensa di questa gara?

"partiamo dalla pista, secondo me è fantastica, completa e divertente, è una delle mie preferite in assoluto. Poi la formula, le tre finali corte sono l’ideale per noi piloti perché possiamo fare spettacolo, divertici e prepararci progressivamente. Mi piace poi molto la formula dell’uno contro uno della domenica mattina, e la Superpole del sabato che ti permette di recuperare posizioni al cancello nel caso di scivolata nella gara di qualifica. Poi c’è l’aspetto dei tifosi, io sono amato molto in Francia, ma a Mantova in tanti mi seguono, mi cercano, chiedono l’autografo, è speciale".

Dopo il secondo posto del 2011 le manca solo la vittoria per entrare nell’albo d’oro insieme ai più grandi?

"Si è vero, nel 2011 ho vinto la MX2, ma vincere una gara del livello dello Starcoss con la 450cc è molto più difficile. Mi sto allenando sodo per arrivare da voi ad alto livello e trionfare. Intanto auguro a tutti i tifosi del motocross italiano un buon Natale e li aspetto il 26 gennaio alla gara".

Domani al Tazio Nuvolari di Mantova, verso mezzogiorno, David Philippaerts, Campione del mondo MX1 nel 2008 e vincitore del Mantova Starcross nel 2008 e 2011 proverà su circuito internazionale la Honda CRF 450 del team Gariboldi, con la quale affronterà la stagione 2013. Si tratta di una sfida molto importante per il 29enne pilota di Pietrasanta (LU), naturalizzato in Piemonte, tra i piloti più forti della categoria. L'accordo con il nuovo team ed un nuovo tecnico a supporto del valore di Massimo Castelli lo rilanciano in vista della nuova stagione.

  • shares
  • Mail