Dakar 2018 tra Peru, Bolivia e Argentina, iscrizioni aperte

Aperte le iscrizioni alla 40a edizione della Dakar che si correrà in Peru, Bolivia e Argentina

dakar-2018.jpg

La Dakar 2018 giunta alla 40esima edizione, la decima sul suolo sud-americano, si terrà dal 6 al 20 gennaio 2018. Cinque anni dall’ultima visita in Perù dunque, i concorrenti torneranno sull'Oceano Pacifico e a Lima che ospiterà la partenza del rally. La Dakar farà rotta verso la Bolivia, con il giorno di riposo a La Paz, per poi proseguire in Argentina per terminare a Cordoba.

Quando mancano meno di otto mesi dal via, i concorrenti stanno già preparando l'edizione 2018 che vedrà il ritorno della Dakar in Perù. Alcuni hanno già vinto la loro iscrizione partecipando ai vari eventi del Dakar Challenge, come Tanveer Abdul Wahid, sull'India Baja, Xavier de Soultrait e Maciej Giemza sull’Afriquia Merzouga Rally. Per gli altri, la prima sfida consiste nel completare il modulo di candidatura da inviare agli organizzatori entro il 15 luglio. Nelle categorie moto e quad, il reparto concorrenti deciderà l’idoneità sulla base dell'esperienza e del curriculum sportivo.

Per i concorrenti moto/quad, le dune dell’Ica Desert prenderanno una forma più precisa questa estate, quando arriverà la risposta relativa all’accettazione della loro candidatura, mentre per le auto, i camion e la nuova categoria dei SidebySide, le iscrizioni resteranno aperte fino al 1 novembre. L'introduzione di questi veicoli leggeri è volta ad accogliere gli equipaggi provenienti da esperienze diversa- la categoria viene inserita a calendario con le modifiche regolamentari valide per i prossimi tre anni.

“Amiamo il Perù: la bellezza dei paesaggi che attraversiamo, l’entusiasmo e il calore degli abitanti di Lima e di tutte le province”, ha dichiarato Etienne Lavigne aprendo la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2018, per sottolineare la solidarietà tra la Dakar e il popolo peruviano, che nei giorni scorsi è stato colpito da violente piogge alluvionali. E’ già stato definito un programma di aiuti a favore della popolazione di concerto con le autorità locali. L’organizzazione terrà in considerazione queste circostanze eccezionali rispondendo all’invito del Perù per il 2018, che permetterà al mondo di godere delle sue bellezze naturali e della sua cultura.

daka-2018.jpg

Il ritorno in Perù si preannuncia quanto mai emozionante. I concorrenti avranno infatti l’occasione di riscoprire l’Ica Desert che hanno conosciuto nel 2012 e 2013. A gennaio potranno sfidare ancora una volta le sue famose dune, tanto belle quanto impegnative. Altro highlight sarà l’ingresso in Bolivia con tappa sul Lago Titicaca che verrà esplorato da entrambe le sponde.

Dopo Lima, l’avventura della Dakar 2018 continuerà sull’Altopiano boliviano prima di scendere verso l’Argentina, affrontando una fase estremamente selettiva della corsa. Cambierà il paesaggio e sarà Cordoba ad ospitare per la prima volta il traguardo del rally dove, dal 1980 si corre il round argentino di WRC, il Campionato del Mondo Rally.

  • shares
  • Mail