Tourist Trophy 2016: ci saranno i migliori piloti di sempre

Da McGuinness ad Hutchinson, passando per Stefano Bonetti, Michael Rutter, Michael Dunlop e molti altri. E' la lista dei primi venti partenti rilasciata dall'organizzatore del Tourist Trophy.

ian hutchinson

Dal 28 Maggio al 10 Giugno andrà in scena, sull'Isola di Man, una delle corse più famose al mondo, il Tourist Trophy, certamente la più conosciuta road-race del mondo, di cui gli organizzatori hanno reso di recente nota la lista dei primi venti numeri di partenza assegnati, che saranno portati in gara da piloti tutti quanti già autori di giri ad oltre 127 miglia all'ora di media (oltre 204 km/h).

L'attesa per l'evento, che si comporrà di diverse gare in funzione delle varie categorie, è davvero alta, con il nuovo record di iscritti così come prenotazioni da primato per le compagnia di navigazione che gestiscono i traghetti tra l'Isola ed i porti di partenza, che si trovano in Inghilterra, Irlanda ed Irlanda del Nord.

guy martin

Numero uno d'obbligo per John McGuinness, per ben ventitré volte vincitore della corsa e detentore del record assoluto sul circuito del Mountain, con 17'03”567, alla media si 213,561 km/h. McPint, che correrà con una Honda CBR 1000 RR, se la dovrà vedere, tra gli altri, con Bruce Anstey, che porterà in gara il numero due.

Numero tre per James Hillier e la sua Kawasaki ZX-10R e quattro per Ian Hutchinson, su BMW S 1000 RR, il quale nel 2010 fece bottino pieno, vincendo tutte e cinque le gare a cui partecipò. Dieci secondi dopo di lui partirà Peter Hickman, in sella ad un'altra Ninja, seguito da Michael Dunlop, vincitore nel 2013 e nel 2014.

Il sette sarà appannaggio di Gary Johnson, su BMW, che sarà seguito da William Dunlop (Yamaha R1), Michael Rutter (BMW) e Conor Cummins, sulla Honda gemella di quella di McGuinness.
Numero 11 per Cameron Donald, tre volte secondo nella classe Superbike negli anni passati e che partirà davanti a Dean Harrison, Lee Johnston, Dan Kneen e David Johnson, quest'ultimo alla guida di una Norton.

Completano la top 20 Ryan Farquhar, Dan Stewart, Martin Jessopp, Steve Mercer ed Ivan Lintin, mentre per l'Italia ci sarà il veterano Stefano Bonetti, che quest'anno avrà, tra gli avversari, anche il “rookie” Alessandro Polita.

Molta curiosità infine per un altro "senior", Ian Lougher, che nell'edizione 2016 del TT porterà in gara l'intrigante Suter MMX500 a due tempi,  mentre il grande assente sarà Guy Martin. L'appuntamento è quindi a tra meno di due mesi, per vedere tutti questi piloti all'opera su uno dei tracciati più ricchi di fascino (e pericolosi) del mondo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail