STK1000: Michael Ruben Rinaldi al lavoro sulla Panigale R 2016

Micheal Rinaldi al lavoro sulla Ducati Panigale R via Team Aruba.it Racing Junior Ducati

Michael Ruben Rinaldi

Michael Ruben Rinaldi, dopo il secondo posto nell'Europeo Stock 600 2015, difenderà i colori del Team Aruba.it Racing Junior Ducati nella Superstock 1000 FIM Cup 2016. Il 21enne pilota riminese ha iniziato a lavorare per la nuova stagione. Nel mese di Gennaio è sceso in pista prima a Portimao e a seguire a Jerez, disputando due giornate di prove in ciascun circuito.

In Portogallo Rinaldi ha iniziato a conoscere il suo nuovo team e prendere confidenza con la sua Ducati Panigale R, mentre a Jerez il pilota di Rimini ha iniziato, assieme ai propri tecnici, il lavoro di messa a punto della sua moto, trovandosi a proprio agio e facendo registrare tempi interessanti.

Michael Ruben Rinaldi

"La moto è ancora più potente di quanto mi aspettassi – ha detto Rinaldi – e a Portimao ho lavorato assieme alla squadra per adattarla al mio stile di guida. Il mio team è composto da tecnici eccezionali, con i quali ho trovato subito un ottimo feeling. Mi stanno aiutando a crescere e a sfruttare il grande potenziale della mia Panigale. Anche grazie a loro a Jerez ho fatto un salto di qualità, importante quanto inatteso. In Spagna mi sono sentito subito a mio agio sulla moto e pur senza forzare ho concluso a pochi decimi dal tempo del mio compagno di squadra Tati Mercado. Un ottimo inizio, ma c’è ancora molto lavoro da fare, soprattutto per quanto riguarda la parte elettronica che non avevo mai usato in precedenza."

"Dal punto di vista fisico – continua il pilota dell’Aruba.it Racing Junior Team Ducati – non ho avuto problemi, segno che il mio lavoro invernale in palestra è stato proficuo. Ho percorso molti giri senza accusare fatica e soprattutto senza commettere gravi errori. A Marzo disputeremo altre due sessioni di test, per presentarci al meglio al via del campionato nel primo round di Aragon ai primi di Aprile. Sono certo che sarà una grande stagione e voglio ringraziare la mia squadra e tutti i miei sponsor, che mi hanno rinnovato la loro fiducia”.

  • shares
  • Mail