Dakar 2016 Tappa 8: tappa e primato per Price [Foto e Video]

Sabbia e navigazione le principali insidie dell’ottava tappa della Dakar 2016. A farne le spese è stato Meo, partito per primo e quasi “persosi” sulle dune tra Salta e Belèn. Avvicendamento in testa alla classifica.

Prima ancora del deserto e della capacità di navigazione, a salire in cattedra nella ottava tappa della Dakar 2016, che da Salta porta i concorrenti a Belén, è la polizia argentina che, controllando gli accessi ad un Parco situato sul percorso di trasferimento, causa un notevole ritardo nella partenza della gara.

Superato questo ostacolo, la corsa vera e propria può iniziare, con i suoi 393 km di prova speciale. Paulo Goncalves, alfiere di punta della Honda dopo il ritiro di Joan Barreda, detta legge, davanti a Toby Price (KTM) ed a Pablo Quintanilla (Husqvarna), in una giornata in cui le dune e l’orientamento dei piloti la faranno da padrone.

La sabbia permette però all’australiano di mettersi in mostra e di recuperare sul portoghese, vittima di una caduta senza conseguenze, fino a passarlo, staccandolo di 5’17”, con Quintanilla che giunge terzo a 6’32”. Quarto è Svitko (KTM), a 8’02” e quinto Benavides (Honda), a 8’06”.

La top 10 è completata da Rodrigues (Yamaha, +9’19”), Farres Guell (KTM, +10’47”), Meo (KTM, +10’50”), partito per primo ed attardato dalla difficoltà di dover affrontare il percorso senza le tracce di chi lo ha preceduto, Pedrero Garcia (Sherco TVS, +11’08”) e Van Beveren (Yamaha, +15’07”).

Anche se la lotta per la vittoria sembra ormai essere circoscritta ai primi due, i problemi legati alla navigazione che oggi hanno rallentato Meo insegnano che una decina di minuti di vantaggio possono polverizzarsi nell’arco di una sola tappa.

Tra gli italiani in top 50 il migliore è il “solito” Botturi, 14° a 19’18”, di cui un minuto di penalità, quindi Cerutti, 20° a 28’49, Ceci, 27° a 38’54” (1′ di penalità anche per lui), Lucchese, 44° a 1h12’45” e Metelli, 48° a 1h15’50”. Francesco Catanese si è purtroppo ritirato per noie meccaniche. Avvicendamento al comando della classifica generale, con Price che sopravanza Goncalves di 2’05, poi Svitko, Quintanilla e Benavides.

Dakar 2016 Tappa 8 | Classifica generale moto

1. Toby Price – KTM – 27.28’56”
2. Paulo Goncalves – Honda – +2’05”
3. Stefan Svitko – KTM – +14’14”
4. Pablo Quintanilla – Husqvarna – +21’56”
5. Kevin Benavides – Honda – +25’55”
6. Antoine Meo – KTM – +28’44”
7. Helder Rodrigues – Yamaha – +30’51”
8. Gerard Farres – KTM – +37’32”
9. Joan Pedrero Garcia – KTM – +39’41”
10. Alain Duclos – Sherco – +49’41”
13. Alessandro Botturi – Yamaha – +55’43”
23. Jacopo Cerutti – Husqvarna – +1.41’45”
50. Paolo Ceci – Honda – +5.34’46”

Riepilogo tappe al momento disputate.

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →