Nicola Dutto in sella per la Baja Aragon 2015

L'impavido Nicola Dutto di nuovo in sella per la Baja Aragon 2015

Dopo l’ottimo 12esimo posto assoluto conquistato all’Italian Baja 2015, il coraggioso Nicola Dutto prenderà parte alla 32esima edizione della storica Baja Aragon, la seconda tappa valida per la Coppa del Mondo Fim Bajas 2015, in programma a Teruel dal 24 al 26 luglio. Il pilota cuneese dopo mesi di duro allenamento e dopo essersi messo alle spalle il tracciato che lo costrinse in sedia a rotelle nel 2010 è pronto ad affrontare uno dei più impegnativi e affascinanti rally al mondo.

nicola-dutto-moto2.jpg

Dutto è determinato a migliorare la sua prestazione rispetto alla Desert Race iberica nel 2013 dove aveva terminato al 9° posto della classe e 29esimo assoluto. Ad accompagnare l'impavido pilota italiano ci sarà il fido Julian Villarubia, il ghost rider che lo seguirà per tutta la durata della gara e lo supporterà in caso di difficoltà. La coppia parteciperà a tutte le tappe dalla Coppa del Mondo Fim Bajas 2015.

nicola-dutto-moto.jpg
La passione per la due ruote che emerge dalla gesta di Dutto, lo ha accompagnato da quando aveva 22 anni fino ad oggi. Il pilota cuneese è un campione di motociclismo che si è distinto dal 2004 al 2009 per due vittorie a livello europeo nella categoria Baja, oltre a due titoli italiani. Nel 2010 ha subito un grave incidente ma grazie alla sua tenacia è tornato a gareggiare nel mondo che gli appartiene: nella polvere e nel fango delle corse.

Nel 2012 la rinascia, Nicola grazie ad alcune modifiche alla sua moto è risalito infatti in sella alla Ktm e ha potuto correre la Baja Espana Aragon in Spagna (500 km in due tappe), una competizione di riferimento in Europa. Nel 2013 è riuscito a gareggiare alla Baja 500 in Messico, 800 km nonstop su un tracciato particolarmente difficile e faticoso. Quel giorno è stato il primo pilota paraplegico a gareggiare nel Mondiale Desert Race.

  • shares
  • Mail