Yamaha YZ450F 2016

Presentato il nuovo Model Year 2016 della riverita moto da cross di Iwata da 450cc: grosse novità per motore e ciclistica più un'edizione speciale...

Nei due anni che hanno seguito la radicale rivisitazione del 2014 - quando in pratica furono cambiate tutte le caratteristiche più importanti di motore e ciclistica - la Yamaha YZ450F ha consolidato il suo ruolo di riferimento della categoria. Con il cilindro inclinato all'indietro e l'innovativa testa a 4 valvole “rovesciata” (con l'aspirazione frontale che ne ottimizza l'efficienza), la off-road dei tre diapason si è fatta valere anche a livello sportivo con piloti del calibro di Jeremy Van Horebeek.

Per il 2016, i tecnici Yamaha si sono dedicati a perfezionare ulteriormente il modello con l’obiettivo di migliorare prestazioni, controllo, feeling e guidabilità, e il risultato è questa Yamaha YZ450F 2016, che si propone con una serie di novità che non potranno che fare la gioia dei suoi numerosi ammiratori.

Partiamo dalle novità relative al motore: l'apprezzato 450cc, 4 valvole, DOHC, raffreddato a liquido si avvale ora di un nuovo Launch Control System (LCS), che garantisce partenze più fluide ed efficaci, e di un nuovo albero a camme con profili rivisti che ottimizza la fasatura delle valvole. Anche la trasmissione è stata perfezionata grazie a un nuovo mozzetto frizione e a uno stopper della leva del cambio ridisegnato, con un carico della molla superiore del 20%, interventi che assicurano cambi marcia più rapidi anche quando la trasmissione è sollecitata duramente.

Yamaha YZ450F 2016 lato destro

Come opzione è disponibile anche il Yamaha Power Tuner, che permette di variare la mappatura del motore in circuito per adattarsi alle diverse condizioni. Facile da usare, il dispositivo si collega direttamente alla moto, senza bisogno di un laptop, e utilizza un software modificato con nuovi setting “factory” e altri setting consigliati.

Modifiche importanti anche alla ciclistica. Il telaio 2016 beneficia infatti di alcuni piccoli ma importanti cambiamenti, pensati per migliorare la maneggevolezza e il controllo della moto: per aumentare la rigidità laterale, il fulcro del forcellone è di 12 mm più largo mentre la sezione posteriore del telaio in alluminio è stata modificata nella parte inferiore per adattarla al nuovo design. Anche i supporti in acciaio del motore sono stati ridisegnati, e contribuiscono ad aumentare la rigidità del telaio. Per abbassare il baricentro e offrire una posizione di guida più libera, le pedane sono state invece ribassate di 5 mm.

Per quanto riguarda le sospensioni, le tarature in compressione ed estensione della forcella AOS (Aria-Olio-Separati) sono state riviste per assicurare un controllo ancora superiore nei salti e sulle whoops, cui si aggiunge una nuova piastra di sterzo con offset di 25 mm (+3 mm sul modello precedente) che migliora il bilanciamento tra maneggevolezza e stabilità. Cambiano anche le tarature della sospensione posteriore, per un bilanciamento ottimale con la nuova forcella. E' comunque nuova anche la molla da 56 Nm, mentre la precedente era da 58 Nm.

Yamaha YZ450F 2016 motore

Rivisto anche l'impianto frenante: la nuova YZ450F 2016 è equipaggiata infatti con un nuovo freno a disco anteriore maggiorato da 270 mm, più potente ma anche più sensibile del precedente, con la pinza a 2 pistoncini dotata di nuove pastiglie che, insieme al disco più largo, incrementano la forza frenante e aumentano il controllo.

Per celebrare il 60° compleanno di Yamaha Motor, la YZ450F sarà disponibile in una speciale Limited Edition 60° Anniversario, con livrea 'Yellow/Black' e le storiche grafiche “speedblock”, scarico Akrapovic, coperchio frizione GYTR, paramani e il sopra menzionato Yamaha Power Tuner di serie.

La nuova Yamaha YZ450F 2016 sarà disponibilità nei colori 'Racing Blue' e 'Yellow Speedblock' (quello della Limited Edition 60° Anniversario) a partire da fine luglio, con il prezzo che sarebbe ancora in via di definizione.

Yamaha YZ450F 2016 salto

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: