MotoGP, Brno: Pedrosa si riprende la pole su Lorenzo e Stoner. Bene gli italiani con Rossi (6°) in rimonta.

Dani Pedrosa fa segnare un gran crono e domani partirà in pole sulla pista di Brno. Rossi recupera sino alla sesta posizione dietro Simoncelli.


Si fa sul serio qui all’Autodrom di Brno, finalmente su pista asciutta, per decretare chi domani partirà in pole. E’ subito un festival spagnolo nelle prime quattro posizioni, con i toreri Lorenzo, Pedrosa e Bautista che la fanno da padroni, ma fra loro si insinuano SuperSic e Ben Spies, che iniziano a spingere forte sin dalle prime battute. Casey Stoner non perde tempo, e appena sceso in pista lima subito due decimi netti. Che spettacolo ammirare al rallenty l’australiano guidare in monoruota e in bilico tra i cordoli interni delle “esse”!

A metà turno, e con Sic ad aprire stabile la seconda fila, gli altri italiani si ritrovano in 6a e 11a posizione rispettivamente con Dovizioso e Rossi, ancora in difficoltà (1″4 il distacco), sopravanzato dal redivivo Aoyama, particolarmente a suo agio su questa pista. Purtroppo la seconda parte del tabellone recita ancora una volta un filotto Ducati, con Hayden e Capirossi a chiudere lo schieramento. Persino l’ormai consueto “fanalino di coda” Toni Elias è loro davanti col 12° tempo: l’ex campione della Moto2 si impegna, ma perde nell’ultimo settore.

A venti minuti dal termine c’è un doppio lampo a stelle&strisce firmato Yamaha: Colin Edwards prima, e Ben Spies poi, si piazziano al 5° e al 2° posto. Ma è soltanto il preludio. In men che non si dica, nello stesso giro Lorenzo e e sopratutto Dani Pedrosa si riportano davanti a Stoner, duellando (come ci hanno abituato in queste prove) sempre sul filo dei millesimi. Negli ultimi metri utili SuperSic risale fino in 5a posizione trascinandosi anche Valentino Rossi (6°) che ne sfrutta le traettorie e la scia. Un grandissimo in bocca al lupo per John Hopkins, infortunatosi nelle FP3 della mattina, sarà costretto a saltare la gara di domani.

1 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 298,0 1’56.591
2 1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 291,4 1’56.704 0.113 / 0.113
3 27 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 295,5 1’56.860 0.269 / 0.156
4 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 289,3 1’57.178 0.587 / 0.318
5 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini Honda 291,5 1’57.351 0.760 / 0.173
6 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 289,9 1’57.367 0.776 / 0.016
7 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 295,6 1’57.442 0.851 / 0.075
8 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 291,7 1’57.676 1.085 / 0.234
9 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 289,4 1’57.721 1.130 / 0.045
10 7 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini Honda 294,8 1’57.784 1.193 / 0.063
11 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 290,9 1’57.797 1.206 / 0.013
12 24 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP Honda 294,3 1’58.245 1.654 / 0.448
13 8 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP Ducati 295,6 1’58.273 1.682 / 0.028
14 19 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 295,6 1’58.274 1.683 / 0.001
15 14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team Ducati 289,2 1’58.889 2.298 / 0.615
16 65 Loris CAPIROSSI ITA Pramac Racing Team Ducati 290,0 1’58.938 2.347 / 0.049
17 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 292,5 1’58.946 2.355 / 0.008

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →