Il casco AGV ed il sistema Dainese D-air salvano Simoncelli da una rovinosa caduta

Casco AGV e sistema Dainese D-Air di Marco Simoncelli

Durante le prove della MotoGP di Sepang (Malesia) della scorsa settimana Marco Simoncelli, è stato autore di una violenta caduta ad una velocità accertata di 115 km/h, all’altezza della curva 7 in fase di staccata la moto si è scomposta innescando un brusco high-side.

La violenza dell’incidente - fa sapere Dainese - è testimoniata dai dati telemetrici che evidenziano impatti da 10g di accelerazione durante la caduta della durata complessiva di 5 secondi. Casco AGV e sistema Dainese D-air (in uso anche da Rossi e Lorenzo) hanno protetto il pilota al meglio, come confermato dalle analisi cliniche effettuate in ospedale.

SuperSic ha dichiarato di essere molto soddisfatto di come ha funzionato il sistema protettivo, con particolare riferimento all’airbag Dainese, che d’ora in poi utilizzerà costantemente. Dainese, che sta portando avanti un grande lavoro sulla sicurezza dei piloti, grazie al supporto di piloti quali Simoncelli, Rossi e Lorenzo, mostra con orgoglio le foto del casco e della tuta dopo la caduta.

Casco AGV e sistema Dainese D-Air di Marco Simoncelli
Casco AGV e sistema Dainese D-Air di Marco Simoncelli
Casco AGV e sistema Dainese D-Air di Marco Simoncelli

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: