Intervista a Marco Simoncelli

Marco Simoncelli e Simone CorsiIeri durante la presentazione ufficiale della Squadra Corse Metis Gilera 125-250 abbiamo intervistato il pilota della Gilera 250 Marco Simoncelli.

D: Che differenze hai trovato tra la 125 e la 250?

R: Secondo me c'è molta differenza, secondo me è più grande la differenza tra 125 e 250 che non tra la 250 e la motogp. Io la motogp non l'ho provata però il 250 è una moto che ha molta potenza e per guidarla al meglio devi adottare un stile di guida nuovo, differente da quello della 125. Sento la differenza sia per il peso sia nell'accelerazione, è una moto più "scorbutica", devi fare attenzione nelle curve.



D: Con Pedrosa che ha fatto il salto di categoria, qual'è il pilota da battere, hai qualche riferimento?

R: Sono tutti piloti molto forti, ormai ci conosciamo tutti, con De Angelis è dalle minimoto che corriamo assieme, con gli altri ci ho già corso un paio d'anni in 125 quindi non sono avversari nuovi a parte qualcuno che era in 250 già da prima come Porto, comunque son tutti piloti molto forti, nessuno ha voglia di "mollare" e quindi... saran delle belle bataglie.


Squadra Corse Metis Gilera


D: Chi è che ti spaventa di più?

R: Non mi spaventa nessuno. Tra quelli che vanno più forte vedo Dovizioso, Lorenzo e De Angelis. Sicuramente il primo anno farò un pò fatica a stare con loro però ci proviamo... La moto va già molto bene quindi sono molto contento.



D: Marco, sei amico di Valentino? Visto che hai un look che vagamente lo ricorda ci racconti qualcosa della vostra amicizia?

R: Io e Valentino ci siamo conosciuti nelle gare.., abitiamo anche abbastanza vicini e spesso ci troviamo a girare insiemte con la moto da cross, ci siamo sempre stimati molto e siamo sempre andati abbastanza d'accordo, un'amicizia nata piano piano... insomma.



D: Cosa ti piace di Valentino?

R: A parte il lato sportivo, sul quale penso che nessuno abbia niente da dire, secondo me lui è grande anche come persona, a livello umano, è uno anche se ha vinto tutto quello che ha vinto non "se la tira" per niente. E' un ragazzo alla mano... ed è questa la cosa che mi piacedi più di lui.



D: Valentino, ti ha dato qualche consiglio per l'inizio di questa nuova avventura?

R: La squadra per la quale correrò quest'anno è la stessa per la quale ha corso lui, mi ha detto un pò di cose, ma niente di particolare, mi ha fatto un in bocca al lupo.



D: Sbaglio o avete un carattere simile, cosa ti piace di Valentino?

R: Si, ci piace ridere, scherzare e non prenderci troppo sul serio. Una cosa che non mi piace di Valentino non c'è.



D: I tuoi genitori come vivono questa tua carriera?

R: I miei genitori sono i primi che hanno creduto in me e penso siano contenti. Spesso vengono anche a vedere le gare.



Ringraziamo Marco Simoncelli sia per l'intervista sia per... il saluto a Motoblog.

Lo stesso ringraziamento va a Simone Corsi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: