• Gare

Sykes il più veloce nei test SBK di Aragon

Tom Sykes e Loris Baz commentano i test privati di Aragon in vista del secondo round SBK de l 14 aprile


Anche per Kawasaki si sono conclusi i tre giorni di test privati sul circuito Motorland di Aragon, che ospiterà il secondo round del Mondiale Superbike 2013 (guarda il calendario) il prossimo 14 aprile; Tom Sykes ha fatto segnare il miglior tempo tra i piloti in pista, con un buon 1’57.2.

Il pilota britannico ha dimostrato di essersi ripreso bene dai postumi dell’incidente del febbraio scorso durante i test pre-stagionali a Phillip Island, dove comunque aveva poi disputato due buone gare nel primo round del Mondiale, ottenendo un 5° posto in gara 1 dietro al connazionale Chaz Davies e un 4° in gara 2 dietro alle tre Aprilia di Laverty, Guintoli e Fabrizio.

Al pari dei colleghi del team Pata Honda, anche Sykes e Baz sono stati disturbati nei primi due giorni da un vento insistente e nel terzo dalla pista umida e non hanno potuto “tirare” appieno le loro Ninja ZX-10R, anche se il lavoro svolto è stato sicuramente utile e positivo, come ha commentato il vice campione del mondo 2012:

“Penso che il mio polso sia all’80% e le mie costole al 98%, quindi sono tornate alla normalità e questo è buono. Sono stato in grado di correre nuovamente senza limitazioni e nonostante il terzo giorno sia piovuto siamo stati in grado di completare il nostro programma già alla fine del secondo. Abbiamo fatto un sacco di giri con le gomme ma comunque abbiamo ancora a disposizione un week end di prove prima della gara del 14 e comunque questo test ci ha portato non pochi benefit in termini di prestazioni.”

Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013

Loris Baz si è concentrato sui nuovi componenti delle sospensioni e non ha cercato un tempo da gara:

“Il test è stato molto positivo, sebbene io non stessi cercando a tutti i costi un tempo da gara, ho invece cercato di migliorare il mio feeling con il circuito e abbiamo un grande passo in avanti con il front-end. Durante l’ultimo giono avremmo voluto concentrarci sul grip del posteriore ma purtroppo ha iniziato a piovere nel primo pomeriggio e quindi non abbiamo provato tutto quello che avremmo voluto testare, ma in ogni caso abbiamo fatto grossi passi avanti. Abbiamo ricevuto nuovi componenti per le sospensioni, sulle forcelle, e mi hanno dato un buon supporto all’anteriore e io che entro in curva utilizzando molto i freni ne ho bisogno.”

Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013
Test Kawasaki SBK Aragon 2013

I Video di Motoblog