MV Agusta F3 Supersport: la presentazione del Team ParkinGo

Aspettative alle stelle per il rientro della MV Agusta nelle competizioni mondiali: lo fa con la nuova F3 e il Team ParkinGo, i piloti saranno Rolfo e Iddon

MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####

Si è svolta venerdì scorso a Schiranna la presentazione del Team MV Agusta Corse ParkinGO, all’interno dello storico hangar di della Casa Varesina, sulla riva del lago di Varese, da dove videro la luce tutte quelle fantastiche moto a 3 e 4 cilindri dei 75 titoli mondiali conquistati tra campionati piloti e costruttori: un bel pezzo della storia delle due ruote!

Sobria, ma elegante ma soprattutto emozionante per il suo significato: il ritorno in un Mondiale della MV, che sarà ai blocchi di partenza della Supersport fra poche settimane a Phillip Island, portata in pista dal team di Giuliano e Paolo Rovelli. A Schiranna sono stati proprio i due nuovi e fortunati piloti che la guideranno Roberto Rolfo e Christian Iddon a togliere il velo alle moto, scoprendo la livrea sobria ma accattivante con i colori del tricolore. Tutto questo davanti a un pubblico di appassionati e addetti ai lavori, mentre sul palco la presentazione è stata condotta dalla coppia Ringo e Di Pillo alla presenza dell'Ing. Massimo Bordi e del presidente MV Giovanni Castiglioni.

Un 2013 di grande rilancio per MV Agusta, tra nuovi modelli e l'attesissimo ritorno alle gare.Così dopo oltre trent’anni dal suo abbandono alle corse, che avvenne nel 1980 la storia di MV potrà continuare ad alimentare il suo mito di grande moto da corsa e rinverdire i successi del passato e il suo incredibile albo d’oro composto da ben 63 titoli mondiali conquistati tra il 1948 e il 1976 e di ben 3.000 gare vinte.

MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####

Ma ascoltiamo ora le dichiarazioni dei piloti e del Team Manager, iniziando da quelle dell'esperto Roberto Rolfo che ha militato già in Superbike, oltre alla 250GP e negli ultimi anni alla Moto2 (classe quest'ultima molto vicina per prestazioni e tipologia alla Supersport).

"La mia sfida insieme alla Mv, ha un sapore molto particolare, perchè io ho lasciato la Superbike e negli ultimi anni sono tornato in Moto 2, dove nel 2010 dove ho vinto una gara e fatto un podio, non sono sicuramente stati degli anni facili per me, proprio per il grande cambiamento che c'è stato nell'ambiente, ovvero in cui tutti i team chiedono sempre soldi e alla fine la spuntano diciamo i piloti con la valigia o con un budget alle spalle. Questo nuovo progetto quando mi è stato proposto da Giuliano mi ha affascinato per l'obbiettivo chiaro, quello di puntare in alto e di sviluppare una moto nuova con l'ambizione di portarla nella zona podio e dimostrare di essere vincenti, era quello che cercavo e l'ho difeso fino all'ultimo per averlo anche per l'unicità di far tornare un marchio storico come Mv alle corse."

Quali differenze hai notato rispetto alla Moto2 durante il primo approccio in sella alla nuova F3?
Il motore della SS è più potente, ma il telaio della Moto2 è completamente diverso, è un prototipo e molto rigido. La MV poi è diversa come filosofia, il telaio a traliccio è più morbido ma da subito grande confidenza”.

Partirai per l’Australia dove avrai quattro giorni di test e poi la prima gara. Quali sono gli obiettivi?
“Dobbiamo lavorare sul bilanciamento della moto e sulle gomme, serviranno almeno due gare, andare a correre in India sarebbe stato utile per noi ma faremo dei test in quel periodo. Diciamo che ad Assen voglio stare nei primi cinque”.

Hai provato la moto pochi giorni fa sulla pista di Cartagena per la prima volta, quali sono i punti forti e dove invece c’è da lavorare?
“Ho fatto appena 60 giri, ma le prime sensazioni sono state positive, soprattutto per quanto riguarda la posizione in sella, le misure della moto. Ha grandi agilità, stabilità in frenata e leggerezza. Non ho ancora provato il motore che useremo in gara, quindi aspetto Phillip Island prima di giudicare. Il tre cilindri ha però grande coppia, bisogna sfruttarlo in maniera diversa, ne ho parlato con Iddon che ha già avuto esperienza con Triumph. Il telaio dell'F3 mi ha impressionato per le dimensioni racing, compatta, molto agile nei cambi di direzione e in inserimento grazie anche all'albero controrotante che elimina molto l'inerzia del motore e stabile in frenata. Per noi saranno fondamentali per capire il nostro potenziale i primi quattro giorni di test a Philip Island, dove di sicuro ci presentiamo motivati."

Nel Motomondiale i soldi sembrano essere sempre più importanti per trovare una moto.
“Nel motorsport i piloti con la valigia ci sono sempre stati, ma negli ultimi anni la situazione si è estremizzata. Nel 2009 rimasi a piedi perché il team era rimasto senza soldi, nel 2010 investii in prima persona, vinsi una gara e salii un’altra volta sul podio e a fine stagione la squadra preferì un altro pilota perché portava dei soldi. Così nel 2011 andai in SBK e devo ringraziare Pedercini per la possibilità che mi diede. Lo scorso anno me la sono cavata grazie a degli sponsor personali, ma sono tanti i piloti che rimangono a piedi”.

MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####

MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####

Questo invece il commento del compagno di Roberto Rolfo, Christian Iddon:

"Adoro le sfide, la mia carriera si basa su esse altrimenti non mi diverto; questo è stata la motivazione per cui dalle Supermoto sono passato a correre nella velocità disputando il British supersport negli ultimi anni ed ora un nuovo step, qui con Mv in questa nuova avventura nel campionato mondiale. Non ho paura di correre in circuiti a me nuovi, nel Bsb ci sono piste speciali, uniche, in cui mi sono fatto le ossa e in cui ho potuto però già correre in piste del mondiale come Assen e Domington ed alla fine sai cosa? la pista è la pista, non c'è nessuna differenza e non bisogna avere nessun timore. Quest' anno con una moto nuova la stagione sarà da vivere step by step con la voglia di arrivare il prima possibile a lottare per le posizioni che contano."

MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####

Giuliano Rovelli: "Sono molto felice di affrontare questa nuova avventura, sono l'uomo delle sfide che mi motivano e con il sostegno di marchio come MV Agusta che ha vinto 37 titoli mondiali, diventa per me un onore e un onere. A Philip Island non ci dobbiamo aspettare nulla di più di finire la gara cercando di finire nella zona punti, arrivare nei primi dieci per noi sarebbe già come una vittoria; l' F3 ha bisogno di uno sviluppo importante sopratutto a livello elettronico che porterà una prima fase di rodaggio che sara delle prime tre/quattro gare."
"Iddon è una scommessa calcolata, ho deciso di investire su di lui per la sua professionalità, ha grinta, è un combattente, è focalizzato sull'obbiettivo finale, in lui rivedo molte qualità che avevo scoperto ed apprezzato in Chaz (Davies), ma soprattutto credo realmente nel suo potenziale."
Roby Rolfo è il pilota ideale per noi, è un tecnico, ha già sviluppato la Sutter e l'Aprilia sbk, mostrando quindi doti quindi eccezionali su questo punto di vista, dall'altro questo suo carattere calmo e riflessivo nasconde una guida veloce, tonda, da supersport."

Ed infine visto il fantasma di Luca Scassa che era presente a Schiranna, Giuliano Rovelli ha voluto ulteriormente smussare i toni della polemica nata a dicembre. "La polemica nata con Luca forse è stata esagerata, lui si aspettava di correre con noi, io all'inizio gli avevo dato un'apertura, poi da parte mia però il feeling con lui è venuto a mancare e non me la sono sentita di portare avanti il progetto. Oggi a distanza di un mese, un po' mi sono pentito di aver fatto un' intervista dura nei suoi riguardi, in quel momento ero arrabbiato per delle cose successe, di cui siamo al corrente solo io e lui, ed ora non posso che essere felice che abbia trovato una moto. La nostra alla fine è stata quasi come una litigata tra marito e moglie, gli voglio ancora bene, non ho assolutamente nulla contro di lui ed anzi se nel futuro dovesse capitare gli riaprirei la porta. Mi ha fatto arrabbiare, sono stato un po' cattivello lui si prenderà le sue responsabilità per certe cose, io per altre, ma come due persone intelligenti sapremo andare d'accordo nuovamente."

MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####

Testi e Foto: Jacopo Zizza
MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go  #####

MV Agusta F3 Supersport 2013 Parking Go #####

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: