Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag troy bayliss

Troy Bayliss torna a Misano per test con la Panigale

pubblicato da Francesco

Sognare è lecito a tutti e quindi immaginare anche un ritorno del campionissimo Troy Bayliss come wild card in Superbike (con tutti i “se” e i “ma” del caso), potrebbe essere un gran bel sogno. Forse non irrealizzabile. Il tre volte iridato SBK ha recentemente pubblicato sul suo profilo twitter due “cinguettii” nei quali annuncia un prossimo viaggio in Italia per effettuare test Superbike sul circuito di Misano Adriatico a fine luglio.

Dopo essersi allenato in bici tutto l’inverno l’ex pilota (che non perde comunque occasione per scendere in pista, che sia in scooter o nel flat track) sta mordendo il freno per tornare in sella e lo comunica stranamente nella sua lingua d’adozione di quando macinava vittorie sulle rosse di Borgo Panigale:

Poco dopo il pilota precisa le date dei suoi appuntamenti in Italia:

Molto probabile che questi test saranno svolti assieme al Team Ducati e l’australiano potrebbe ben presto salire sulla Panigale per dare una mano nello sviluppo della moto. Certamente il pilota sarà qui con la Troy Bayliss Academy e i prestigiosi corsi si terranno nell’ambito dei Ducati Driving Experience dove viene utilizzata una 1199 Panigale S. Certo che dopo l’annunciato ritorno di Haga non sarebbe male rivedere un bel duello tra i due e rivivere emozioni come quelle di Assen nel 2000…

Ducati 1199 Panigale RS13 official video

pubblicato da Adriano

Ducati 1199 Panigale RS13 Superbike” è il nome esatto e completo della versione super-sportiva della 1199 Panigale che il prossimo anno prenderà parte al Campionato Mondiale Superbike, il palcoscenico sul quale un pò tutti la aspettano al varco per conoscere le sue reali doti da combattente.

A un anno dal lancio del modello sul mercato e dopo 12 mesi di sviluppo - cui ha contribuito anche la partecipazione alla Superstock 1000 FIM Cup - la versione più estrema dell’ultima sportiva di Borgo Panigale è finalmente pronta per il debutto sul palcoscenico più importante, quello del Mondiale per derivate di serie, dove saranno 3 i piloti incaricati di portarla al successo: Carlos Checa e Ayrton Badovini sotto l’egida del nuovo team Ducati Alstare di Francis Batta, ed il redivivo Max Neukirchner con il team MR di Mario Rubatto.

Per presentare la nuova ‘arma’, Ducati ha rilasciato questo interessante video ufficiale realizzato tra Misano e il Mugello nel quale la 1199 Panigale RS13 è affidata alle sapienti mani di Carlos Checa e Troy Bayliss (oltre a qualche cameo di Danilo Petrucci): per essere bella è bella, ma sarà in grado di lottare ‘testa-a-testa’ con Aprilia e Kawasaki? Al cronometro l’ardua sentenza..

Ducati 1199 Panigale RS13 allDucati 1199 Panigale RS13 allDucati 1199 Panigale RS13 allDucati 1199 Panigale RS13 all

Troy Bayliss star per beneficenza del Le Minz 24 Hour Scooterthon

pubblicato da Francesco

Troy Bayliss star del 24 Hour Scooterthon

Quando penso a Troy Bayliss mi vengono in mente le 8 vittorie consecutive nella stagione Superbike 2006 o i 3 mondiali vinti con la Ducati, ma non riuscirei proprio a vedere la leggenda australiana che fa le pieghe in pista con un cinquantino. Invece il grande Troy, come vedete dalle foto, parteciperà a una gara di beneficenza, la “Le Minz 24 Hour Scooterthon“, che si disputerà l’8 e il 9 dicembre a Southport, in Australia.

La “24 ore di Le Minz” è una delle gare di scooter più dure del pianeta e oltre a Bayliss vedrà impegnati l’ex pilota MotoGP, Garry McCoy e il 3 volte campione mondiale di Speedway Jason Crump, tutti di origine “aussie”.

In attesa della competizione i piloti si sono esibiti in alcuni giri di pista in sella ai loro “bolidi” e le foto che vedete nella gallery sono state pubblicate da Bayliss nella sua pagina facebook.

Troy Bayliss star del 24 Hour ScooterthonTroy Bayliss star del 24 Hour ScooterthonTroy Bayliss star del 24 Hour ScooterthonTroy Bayliss star del 24 Hour Scooterthon

Continua a leggere: Troy Bayliss star per beneficenza del Le Minz 24 Hour Scooterthon

....
condividi 7 Commenti

Bridgestone festeggia 100 vittorie in MotoGP con un video

pubblicato da Adriano

Per festeggiare le sue 100 vittorie nel Mondiale MotoGP - ottenuta a Misano da Jorge Lorenzo - il gommista giapponese Bridgestone ha rilasciato uno speciale ed interessante video celebrativo che si avvale del contributo di svariate stelle della MotoGP, da Valentino Rossi a Casey Stoner, da Jorge Lorenzo a Dani Pedrosa, Ben Spies, Andrea Dovizioso e così via, e delle testimonianze di alcune ex-stelle del Motomondiale come Loris Capirossi, Makoto Tamada, Troy Bayliss e Chris Vermeulen, ognuno dei quali descrive la sua gara più memorabile con questi pneumatici, parole che vengono ovviamente corredate dalle immagini della corsa in questione.

Bridgestone è il fornitore unico di pneumatici della MotoGP dal 2009. Il primo mondiale per la casa giapponese fu conquistato da Casey Stoner con la Ducati nel 2007, una stagione in cui l’australiano dominò letteralmente il campionato conquistando ben dieci vittorie, con altre due vittorie che furono conquistate da altri piloti ‘ferrati’ Bridgestone: Chris Vermeulen in Francia e Loris Capirossi in Giappone.

Nel 2008 due top-riders come Valentino Rossi (ad inizio anno) e Dani Pedrosa (dopo il GP di Misano) decisero di lasciare la Michelin per passare alla Bridgestone - decisione che portò entrambi a dividere il garage del team in parti separate - con i piloti che a Brno avevano votato in massa per l’adozione della regola del ‘mono-gomma’. Dopo quella decisione Michelin decise di non presentare una proposta a FIM e Dorna per candidarsi a tale ruolo, lasciando ‘campo libero’ alla casa del Sol Levante che da allora è l’unico gommista per la classe regina del Motomondiale.

MotoGP 2008 - GP Assen 2a parteMotoGP 2008 - GP Assen 2a parteMotoGP 2008 - GP Assen 2a parteMotoGP 2008 - GP Assen 2a parte

....
condividi 6 Commenti

WDW 2012: la notte dei Campioni

pubblicato da Nico Condorelli

WDW 2012 Notte dei Campioni

Ieri sera a partire dalle 21, in piazzale Roma a Riccione si è celebrata la “Notte dei Campioni“, il più atteso degli eventi notturni previsti per questa edizione 2012 del WDW. Dietro l’abile e ironica conduzione di Valerio Staffelli (ormai di famiglia) e della bellissima Anne Laure Bonnet, il pubblico presente e i tifosi accorsi hanno potuto tuffarsi nel divertimento e nella rievocazione del marchio.

Ad aprire le danze, da buon padrone di casa, il presidente Gabriele Del Torchio, che si è rivolto non solo ai tifosi, ringraziandoli del supoporto e dell’affetto dimostrato negli ultimi 4 giorni e in tutti questi anni, ma anche con un pensiero ai comuni dell’Emilia colpiti dal terremoto. Oltre a delle donazioni arrivate dai Ducati Club europei, Del Torchio ha consegnato una chiave simbolica per 3 pullmini al Presidente della Protezione Civile di Modena.

Subito dopo sono stati anche premiati i vincitori della Lotteria, che avevano acquistato il pass online: una nuova Diavel Carbon è andata a una ragazza svizzera arrivata al WDW 2012 in sella alla Streetfighter del fidanzato, mentre un ragazzo italiano ha vinto suo il Pass VIP per tornare qui a Misano il prossimo settembre in occasione della gara della MotoGP.

WDW 2012 Notte dei CampioniWDW 2012 Notte dei CampioniWDW 2012 Notte dei CampioniWDW 2012 Notte dei CampioniWDW 2012 Notte dei CampioniWDW 2012 Notte dei CampioniWDW 2012 Notte dei CampioniWDW 2012 Notte dei Campioni

Continua a leggere: WDW 2012: la notte dei Campioni

WDW 2012: lo spettacolo della drag race

pubblicato da Adriano

WDW 2012 - Diavel Drag Race

Gran finale del Giorno 3 del World Ducati Week al circuito di Misano Adriatico prima del bagno di folla in Piazzale Roma a Riccione. I piloti Ducati del team ufficiale MotoGP, quelli partecipanti al Campionato Mondiale SBK e la special guest Troy Bayliss si sono infatti misurati in una spettacolare gara di drag-racing sul rettilineo box in sella alla Ducati Diavel per la gioia del pubblico sugli spalti. La gara ha visto prima una serie di eliminatorie cronometrate per designare i semifinalisti, dalla quale sono usciti indenni Valentino Rossi, Nicky Hayden, Troy Bayliss e Carlos Checa ai danni di Smrz, Guintoli, Canepa e Zanetti.

Nei successivi scontri diretti, Valentino Rossi ha avuto la meglio su Carlos Checa, mentre Troy Bayliss l’ha spuntata su Hayden, consegnando alla folla la finale Rossi-Bayliss dalla quale quest’ultimo é poi uscito vincitore tra gli applausi delle tribune. Si é trattato comunque di uno spettacolo nello spettacolo, nel quale i piloti hanno dato l’impressione di divertirsi tanto quanto gli spettatori se non addirittura di più.

Una volta conclusa la parte per così dire agonistica, tutti i piloti hanno dato vita a una serie di evoluzioni e numeri a centro-pista che hanno infiammato ancor di più i presenti, con un Nicky Hayden che proprio non ne voleva sapere di scendere della Diavel e ha rubato la scena anche alla cerimonia di premiazione. Grande divertimento per tutti quindi in una nube di gomma bruciata, in attesa del gran finale di Riccione. Segue il video.

WDW 2012 - Diavel Drag RaceWDW 2012 - Diavel Drag RaceWDW 2012 - Diavel Drag RaceWDW 2012 - Diavel Drag RaceWDW 2012 - Diavel Drag RaceWDW 2012 - Diavel Drag RaceWDW 2012 - Diavel Drag RaceWDW 2012 - Diavel Drag Race

Continua a leggere: WDW 2012: lo spettacolo della drag race

WDW 2012, day1: siamo arrivati!

pubblicato da Nico Condorelli

WDW 2012 Day 1 Arrivo a Misano

Il successo del WDW2012 sembra destinato a superare le aspettative, la fantastica kermesse di pubblico, moto, sport e spettacolo che, ogni due anni chiama a raccolta il popolo “ducatista” proveniente da ogni parte del mondo. In programma al “Misano World Circuit” di Misano Adriatico, da giovedì 21 giugno fino a domenica 24 giugno già nel suo primo giorno di apertura promette di ottenere un nuovo record di presenze e affluenza.

Se la scorsa edizione furono circa 60.000, quest’anno la cifra potrebbe essere ben più importante. Solo in prevendita, sono stati oltre 18.000 i biglietti venduti, ma la conferma del successo dell’edizione 2012 è arrivata quando, all’apertura dei cancelli dell’autodromo di Misano, migliaia di appassionati, hanno affollato il paddock, facendo registrare, rispetto alla edizione 2012, circa un 30% in più di presenze. Ovviamente un simile positivo trend difficilmente sarà mantenuto sino a domenica ma è facile prevedere che il totale dei visitatori sulle quattro giornate potrebbe superare i 60.000 della precedente edizione.

Un pubblico eterogeneo e proveniente da ogni parte del mondo. Volendo fare una statistica, il 60% delle presenze è sicuramente italiano, ma è il restante 40% a confermare il potere e l’appeal del marchio Ducati in tutto il mondo. I “ducatisti” arrivano dagli USA, Europa, Giappone, Australia, Russia, India, ma anche da Brasile, Cina, Malesia, o addirittura Nuova Zelanda, Ecuador, Gabon o Nepal. Tutti appassionati e uniti dal “rosso” comune denominatore di passione desmo che, in un evento come questo, trova la sua massima espressione.

La prima giornata del WDW2012 è stata anche l’occasione del primo test ufficiale e, ovviamente, pubblico, per Carlos Checa in sella alla 1199 Panigale SBK. Un primo test per poi proseguire il lavoro di messa a punto di questa nuova moto, condiviso oggi con il pubblico ducatista che ha potuto godere anche di questa fantastica sorpresa.

WDW 2012 Day 1 Arrivo a MisanoWDW 2012 Day 1 Arrivo a MisanoWDW 2012 Day 1 Arrivo a Misano

Continua a leggere: WDW 2012, day1: siamo arrivati!

Tre domande a Troy Bayliss

pubblicato da Adriano

Troy Bayliss a Monza

Durante un recente evento organizzato a Monza dalla catena di abbigliamento tecnico Wheel Up in collaborazione con Spyke, abbiamo avuto l’occasione di scambiare una velocissima serie di battute con il mitico Troy Bayliss, tre volte Campione del Mondo SBK con Ducati (2001, 2006, 2008), di passaggio in Italia per una serie di test in pista con la casa di Borgo Panigale e per premuovere le sue nuove tute racing SpykeTB evo replica Bayliss.

A quasi quattro anni dal ritiro, la popolarità dell’australiano presso i fans italiani é ancora grandissima, come dimostra l’alto numero di tifosi intervenuti per strappare un autografo o una foto con il campione. La prevedibile alta affluenza di appassionati non ha lasciato molto tempo per le interviste ad un comunque disponibilissimo ed affabile Bayliss, visibilmente contento dell’ennesima dimostrazione d’affetto dei fans italiani.

Probabilmente hai già guidato e testato tutti i più recenti modelli della produzione Ducati: secondo te, se un motociclista ‘normale’ che ama Ducati ma non fa track-days volesse acquistare una moto per l’uso quotidiano, quale consiglieresti e perché?
Dipende, varia da persona a persona naturalmente. E’ una domanda difficile restringendo il campo alla sola Ducati, potrei suggerire diverse cose: se non si ha esperienza suggerirei una piccola Monster, ma anche l’Hypermotard potrebbe essere una buona scelta. E’ un discorso complicato, perché esistono proposte valide anche da altri marchi.

Ma se dovessi fare un solo nome?
Un solo nome? Io prenderei la …(Ci pensa a lungo) .. tutto sommato direi una Hypermotard: ha velocità, versatilità e la vedo bene anche come moto per l’uso quotidiano.” Leggi il resto dell’intervista dopo il ‘continua’.

Troy Bayliss a MonzaTroy Bayliss a MonzaTroy Bayliss a MonzaTroy Bayliss a Monza

Continua a leggere: Tre domande a Troy Bayliss

Troy Bayliss incontra i tifosi a Monza

pubblicato da Adriano

Flyer Wheelup Bayliss

Si terrà oggi 27 Aprile uno speciale Open Day che la catena di abbigliamento, accessori e ricambi Wheelup ha organizzato per gli amanti delle due ruote presso il proprio punto vendita di Monza (MB). Tra gli eventi in programma spicca la presenza straordinaria di Troy Bayliss, di ritorno dai test del Mugello con la 1199 Panigale, che incontrerà gli appassionati a partire dalle ore 16 fino al termine dell’evento, alle 18,30 circa, per un pomeriggio da non perdere organizzato da Wheelup in collaborazione con Spyke.

Inoltre, a partire dalle 10 del mattino i tecnici Brembo saranno a disposizione di tutti per effettuare un check up gratuito dell’impianto frenante, grazie all’officina mobile che consentirà loro di verificare l’igroscopicità del liquido freni e cambiare le pastiglie. L’evento si svolge presso il punto vendita Wheelup di Monza, in Viale Sicilia, 102.

....
condividi 0 Commenti

MotoGP: la pioggia rovina i test Ducati al Mugello. In pista nel pomeriggio

pubblicato da Gianluca

Test 1199 Panigale Mugello con Troy Bayliss

I Test MotoGP portano davvero sfortuna alla Ducati infatti le recenti sessioni si sono svolte con la pioggia. E se la pioggia domenica scorsa ha consensito a Valentino Rossi e alla Ducati di fare una bella gara in MotoGP non consente oggi di svolgere al meglio il test programmato al Mugello.

Dopo lo shake-down di Franco Battaini di ieri oggi infatti avrebbero dovuto scendere in pista proprio Valentino Rossi e Nicky Hayden ma la pioggia ha fatto ancora una volta capolino sul tracciato toscano e quindi il programma è momentaneamente sospeso.

Come vi abbiamo raccontato ieri al Mugello c’è anche Troy Bayliss per testare alcune novità della Ducati 1199 Panigale Superbike 2013. Questo il commento che il Campione del Mondo Superbike ha scritto sul suo profilo facebook proprio riguardo al tempo: “Buongiorno a tutti, son qui a Mugello, tempo di Merda , ma con mia squadra e Caffe, allora non fretta per andre a pista, TB 21″. Poco fa ha aggiunto “sono contento con la 1199 con bangnato, adesso noi serve un po de sole , minkia”

Aggiornamento da @Davide_Brivio: “Ora non piove più ed ora è uscito il sole… Nel pomeriggio forse si riesce a girare un po’…” La pista si sta asciugando e quindi Hayden e Rossi dovrebbero scendere in pista nel pomeriggio.

Test 1199 Panigale Mugello con Troy BaylissTest 1199 Panigale Mugello con Troy BaylissTest 1199 Panigale Mugello con Troy BaylissTest 1199 Panigale Mugello con Troy BaylissTest 1199 Panigale Mugello con Troy BaylissTest 1199 Panigale Mugello con Troy Bayliss