Marlboro nuovo sponsor Yamaha in cambio di una M1 ufficiale per Rossi?

MotoGP 2012 - Mugello - Box e Paddock

I rumors di mercato riguardanti il futuro di Valentino Rossi hanno cadenza quasi settimanale, e l'ultima indiscrezione sull'argomento raccolta nel paddock del Mugello arriva dal sito spagnolo motocuatro.com, che riporta di alcuni meetings nel paddock dell'autodromo toscano organizzati da Maurizio Arrivabene, Global Communication & Promotion Vice-President della Marlboro - lo stesso aveva chiesto lo scuse di Stoner dopo la sua famosa 'sparizione' per alcune gare nel 2009, dissidio che si dice aprì la strada al divorzio tra l'australiano e Ducati - che avrebbe incontrato lo stesso Rossi al venerdì sera e il numero uno di Dorna Carmelo Ezpeleta il giorno successivo, per un paio d'ore.

Da quanto riportato da Motocuatro, il motivo di entrambi gli incontri è stato lo stesso: il futuro in MotoGP dell' ex-campione del mondo e la possibilità di trovargli una moto competitiva per il 2013, che gli consenta per lo meno di lottare per la vittoria, con Marlboro che presumibilmente si sarebbe resa disponibile a tornare sponsor principale di Yamaha nel caso Rossi ricevesse una moto factory (Yamaha Racing è rimasta senza title sponsor da quando si è separata dal pesarese), andando così a formare un dream team insieme a Jorge Lorenzo.

Negli ultimi tempi Rossi ha lasciato intendere più volte la sua volontà di restare con Ducati, soprattutto dopo l'incontro del Sachsenring con il CEO di Audi Rupert Stadler dove è stato discusso l'ambizioso progetto Audi per il futuro della casa di Borgo Panigale e quelle che sarebbero le garanzie offerte al pilota di Tavullia, ma se queste voci dovessero avere fondamento lo scenario della MotoGP ne uscirebbe profondamente modificato. Leggi il resto dell'articolo dopo il continua.

MotoGP 2012 - GP del Mugello
MotoGP 2012 - GP del Mugello
MotoGP 2012 - GP del Mugello
MotoGP 2012 - GP del Mugello

Sebbene sia Davide Brivio che Lin Jarvis abbiano sempre negato l'esistenza di trattative Rossi-Yamaha, non ci sono dubbi che i soldi della Philip Morris potrebbero far cambiare le posizioni precedenti di entrambe le parti. Inoltre un'eventuale svolta di questo genere vedrebbe il Ducati Team perdere il suo sponsor più grande e più importante, che ha supportato la casa bolognese sin dal debutto nella MotoGP del 2003, e costringerebbe Audi ad un ulteriore sforzo finanziario per sostenere l'impegno della Ducati in MotoGP nel 2013.

A fare il paio con questa ipotesi arriva anche la notizia riportata dallo spagnolo SoloMoto.es secondo la quale Masao Furusawa sia attualmente in viaggio verso l'Italia per fare ... il 'turista'. L'ex boss di Yamaha Racing negli anni dei trionfi di Rossi, ormai ritiratosi dal mondo delle competizioni, sbarcherà domattina nel nostro paese per un viaggio di piacere, ed è difficile pensare che non ne approfitterà per fare visita a qualche vecchio amico. Il fatto che ciò avvenga dopo il GP d'Italia ed il test del Mugello è del tutto casuale.. o no?

Vota l'articolo:
3.98 su 5.00 basato su 421 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO