Minicross Polini XP 65 R 2010

Minicross Polini XP 65 R 2010

La seconda novità 2010 di Polini che vi proponiamo dopo la Pit Bike Polini XP 4 Street 125 omologata Euro 3 è la Minicross XP 65 R. Motore raffreddato a liquido, cambio a sei marce, forcella d’ultimissima generazione Marzocchi Upside Down regolabile, ammortizzatore posteriore Ohlins, telaio perfettamente bilanciato in acciao ad alta resistenza, motore 6 marce raffreddato a liquido mediante due radiatori, dettagli e styling super curati. Questa in sintesi la nuova Polini Minicross Polini XP 65 R.

La minicross Polini XP 65 R cc è realizzata con la consueta ricerca nei dettagli che da sempre caratterizza i prodotti Polini. Il telaio, scomponibile nella parte posteriore, e il forcellone di tipo trapezoidale, permettono di sfruttare al massimo la generosa “cavalleria” dell’inedito propulsore 65 cc con carter su base Derbi ma con gruppo termico, impianto scarico, fasature, centralina, accensione, tutti prodotti da Polini per questo modello. Anche la forcella Marzocchi e noammortizzatore Ohlins sono stati sviluppati con caratteristiche tecniche specifiche.

Il gruppo termico con cilindro in lega leggera ha un alesaggio di 45 mm. L’espansione dell’impianto di scarico stampato in acciaio P04 a basso tenore di carbonio, il silenziatore in alluminio anodizzato. La sella è antislittamento. L’impianto frenante idraulico a disco. I cerchi ruota in lega leggera ad alta resistenza. Il motore, monocilindrico due tempi, raffreddato a liquido, ha l’ammissione lamellare e il cambio a sei marce.

Minicross Polini XP 65 R 2010
Minicross Polini XP 65 R 2010
Minicross Polini XP 65 R 2010
Minicross Polini XP 65 R 2010
Minicross Polini XP 65 R 2010

Si distingue per le numerose novità che testimoniano la continua evoluzione che la Polini Motori cura sulle piste e nel modernissimo centro ricerca e sviluppo di Alzano Lombardo (BG). I freni sono a disco con comando idraulico con un disco da 200 mm all'anteriore e da 160 mm al posteriore. I cerchi ruota sono in lega leggera altoresistenziale.

Il pneumatico anteriore è di 60/100-14”, mentre il posteriore è di 80/100-12”. Il serbatoio della miscela ha una capacità di 3 litri, sufficiente per un’autonomia a misura di competizione.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: