Kawasaki ZZR 1400 m.y. 2012 - Salone EICMA Milano 2011

Kawasaki ZZR 1400 EICMA2011

Restyling sì, ma senza rivoluzione: sono pochi ma significativi i ritocchi di questa sport tourer che è da sempre tra le più esagerate del lotto. La Kawasaki ZZR 1400 sotto il vestito nasconde un nuovo motore dalle prestazioni esagerate. Il nuovo gruppo ottico anteriore, assieme a piccoli dettagli della carenatura, esteriormente la distingue dalla versione attualmente ancora in commercio.

Il telaio monoscocca in alluminio ha le stesse geometrie, ma è tutta nuova l’elasticità della struttura, ora più rigida e sportiva, in armonia con il nuovo forcellone più lungo e resistente. La meccanica è stata completamente rivista, con una corsa più lunga di 4mm che fa aumentare la cilindrata fino a 1441cc. Con nuove valvole e rapporto di compressione, la potenza raggiunta è di 200 CV (210 con l’air box in pressione) a 10.000 g/min, mentre la coppia raggiunge il valore di 162,5 Nm a 7.500 g/min. I chili sono 265 (268 per la versione più allestita).

L’elettronica è totalmente nuova, con il KTRC (Kawasaki TRaction Control) di serie impostabile su 3 parametri. Il motore ha due mappe selezionabili con una totalmente libera e una seconda che sfoga solo il 75% del potenziale. Nuove anche la frizione antisaltellamento e la strumentazione multifunzione con grande schermo LCD per gestire tutte le impostazioni.

Kawasaki ZZR 1400 EICMA2011
Kawasaki ZZR 1400 EICMA2011
Kawasaki ZZR 1400 EICMA2011
Kawasaki ZZR 1400 EICMA2011
Kawasaki ZZR 1400 EICMA2011
Kawasaki ZZR 1400 EICMA2011
Kawasaki ZZR 1400 EICMA2011

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: