Geometria variabile Dellorto sull'Aprilia RSV4

Dellorto trombette a geometria variabile

Dellorto, azienda storica e leader nel settore dei sistemi di alimentazione per auto e moto, presenta l’innovativa soluzione di trombette a geometria variabile realizzata per la nuova supersportiva della casa di Noale: Aprilia RSV4

Una soluzione nota nell’ambito delle competizioni automobilistiche ma assolutamente nuova ed innovativa per il mondo delle due ruote. L’adozione delle trombette a geometria variabile consente di migliorare sensibilmente le prestazioni del motore, con particolare rilevanza ad alti regimi e durante i cambi di marcia in condizione di guida sportiva. Scopriamone in funzionamento direttamente dal comunicato Dellorto.

Nel dettaglio tecnico con geometria variabile delle trombette indichiamo il sistema a due posizioni in cui un equipaggio mobile per bancata (una piastra e due trombette) viene mosso da un attuatore elettrico tra due fermi meccanici, realizzando quindi due condizioni: in posizione bassa l’equipaggio mobile si appoggia e fa tenuta su 4 trombette fisse (una per cilindro) e realizza la condizione di condotto “lungo”, mentre in posizione alta il flusso d’aria risente solamente della presenza delle 4 trombette fisse e realizza la condizione di condotto “corto”; la corsa è 10mm, il tempo di commutazione tra posizione bassa ed alta è di 100ms.

Dellorto trombette a geometria variabile
Dellorto trombette a geometria variabile

La possibilità di modificare la lunghezza dei condotti di aspirazione in funzione del regime di rotazione del motore consente di variare le perdite di carico in aspirazione e di sfruttare l’effetto delle frequenze di risonanza della colonna d’aria aspirata per migliorare il riempimento dei cilindri e di conseguenza le prestazioni del motore.

Vi sono alcune differenze tra la versione adottata nell’applicazione racing rispetto alla versione utilizzata per la moto di serie e sono riconducibili alla lunghezza dei condotti che per la versione racing sono più corti. Le trombette a geometria variabile realizzate per la Aprilia RSV4 si posizionano al top dello stato dell’arte per le moto di serie, sia per avere l’attuazione elettrica sia per le caratteristiche funzionali e per la rapidità di risposta.

La ricerca e lo sviluppo non si ferma, gli ingegneri della Dellorto hanno avviato lo studio per la realizzazione di trombette telescopiche per consentire una variazione continua della geometria di aspirazione.

Queste la parole dell'Ing. Andrea Dell’Orto - Executive VicePresident Dell’Orto S.p.A.: "Il lavoro svolto con Aprilia e i suoi partner in questi ultimi dodici mesi ci riempiono di soddisfazione. Abbiamo avuto modo di studiare e realizzare un progetto innovativo che da importanti vantaggi non solo tecnici ma anche di performance di piacere di guida per tutti i motociclisti che avranno al fortuna di entrare in possesso della nuova Aprilia RSV4. Gli investimenti in Ricerca e Sviluppo stanno dando i primi importanti risultati, la strada che abbiamo avviato è sicuramente importante e siamo fiduciosi che possa anche essere vincente.”

via | Dellorto

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO