Rivoluzione in Ducati: Iannone e Miller nel team ufficiale?

"La stima e l’affetto per Iannone sono sempre immutati, quindi mai dire mai." - aveva dichiarato tempo fa Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse. E se ci fosse un ritorno di fiamma?

Sempre più insistenti, sul web, le voci che parlano di un clamoroso ritorno di Andrea Iannone, una volta scontata la pena inflitta dopo la vicenda doping, in Ducati.

Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse, in un'intervista rilasciata a Sky Sport tempo fa, aveva dichiarato:

"La stima e l’affetto per Iannone sono sempre immutati, quindi mai dire mai."

Parole a cui nessuno aveva dato troppo peso, almeno fino a poche ore fa, quando le voci hanno cominciato a circolare. Voci che si affiancano, in qualche modo, alla possibile promozione di Jack Miller in Ducati ufficiale: se ne parla da anni, ormai, ma considerato che al team di Borgo Panigale serve una scossa, forse è l'annata giusta per l'esuberante australiano.

E quindi, se il rinnovo del contratto di Andrea Dovizioso era "cosa certa", adesso, la vicenda si complica: Dovi e Ducati, probabilmente, non riescono a raggiungere un accordo economico. Jack Miller, quasi certamente, prenderà il posto di Danilo Petrucci... E Andrea Iannone? Ducati farà fuori la coppia Dovi-Petrux in un colpo solo? Inoltre, Dovi si darà veramente al Motocross come aveva dichiarato poche settimane fa o cercherà spazio negli altri team? E Petrux?

Insomma, gli interrogativi non mancano e di certezze, in questo momento, ce ne sono davvero poche. Con il Motomondiale in stallo, ci consoliamo con le voci di mercato, ma speriamo di tornare presto a rivedere in azione i Campioni della MotoGP. Magari già a Jerez con il doppio GP. Staremo a vedere.

  • shares
  • Mail