SBK Thailandia 2015: Rea domina anche Gara-2, Haslam e Lowes sul podio [Foto]

Superbike Thailandia 2015 - Il nord irlandese della Kawasaki centra la doppietta sul nuovo tracciato del Buriram ed è solo in cima alla classifica, l'inglese dell'Aprilia due volte secondo. Male le Ducati.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:76:"SBK Thailandia 2015: Rea distrugge tutti in Gara-1, Haslam e Sykes sul podio";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:8739:"

SBK Thailandia 2015 - Gallery Gare

Domenica da incorniciare per Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) nel round della Tailandia del Mondiale SBK 2015. Con una Gara-2 praticamente identica a Gara-1 (vedi la pagina successiva di questo post), il forte pilota nord irlandese ha colto una strepitosa doppietta sul nuovo Chang International Circuit con due corse dominate dall'inizio alla fine, raccogliendo 50 punti che lo lanciano solitario in vetta alla classifica piloti. Contando anche la Superpole di ieri, Rea ha decisamente 'fatto filotto' nella trasferta tailandese.

Come in Gara-1, a salire sul secondo gradino del podio è stato l'inglese Leon Haslam (Aprilia Racing Red Devils), che ora è secondo nel Mondiale a 10 punti da Rea, mentre sul terzo gradino del podio Alex Lowes (Crescent Suzuki) ha dato il cambio a Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), coronando con questo piazzamento un weekend che lo aveva sempre visto tra i protagonisti.

SBK Thailandia 2015 - Gallery Gare

Quarto posto per un ottimo Jordi Torres (Aprilia Racing Red Devils), che a due giri dalla fine ha strappato il piazzamento allo stesso Sykes, mentre la sesta posizione se l'é accaparrata Michael Van Der Mark (Pata Honda SBK), che proprio all'ultima curva ha passato all'esterno il compagno di box - e Campione del Mondo in carica - Sylvain Guintoli.

Matteo Baiocco (Althea Ducati Racing) è stato ancora una volta il miglior 'ducatista' al traguardo grazie al suo ottavo posto, con la Top 10 completata da David Salom (Kawasaki Pedercini) e Leandro Mercado (Barni Ducati racing) che chiudono la Top 10. Troy Bayliss (Aruba Ducati SBK) ha chiuso all'11° posto mentre Chaz Davies, caduto e poi tornato in pista come in Gara-1, ha conquistato un punto iridato grazie al suo 15° posto finale.

SBK Thailandia 2015 - Gallery Gare

SBK Thailandia 2015: La Classifica di Gara-2

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

1 J. REA GBR | Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R 20 Laps
2 L. HASLAM GBR | Aprilia Racing Team - Red Devils | Aprilia RSV4 RF +4.946
3 A. LOWES GBR | VOLTCOM Crescent Suzuki | Suzuki GSX-R1000 +8.701
4 J. TORRES ESP | Aprilia Racing Team - Red Devils | Aprilia RSV4 RF +10.628
5 T. SYKES GBR | Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R +14.326
6 S. GUINTOLI FRA | PATA Honda World Superbike Team | Honda CBR1000RR SP +21.060
7 M. VD MARK NED | PATA Honda World Superbike Team | Honda CBR1000RR SP +21.246
8 M. BAIOCCO ITA | Althea Racing | Ducati Panigale R +23.868
9 D. SALOM ESP | Team Pedercini | Kawasaki ZX-10R +25.744
10 L. MERCADO ARG | BARNI Racing Team | Ducati Panigale R +29.692
11 T. BAYLISS AUS | Aruba.it Racing-Ducati SBK Team | Ducati Panigale R +34.533
12 N. TEROL ESP | Althea Racing | Ducati Panigale R +38.323
13 S. BARRIER FRA | BMW Motorrad Italia SBK Team | BMW S1000 RR +45.834
14 R. RAMOS ESP | Team Go Eleven | Kawasaki ZX-10R +45.955
15 C. DAVIES GBR | Aruba.it Racing-Ducati SBK Team | Ducati Panigale R +1'00.898
16 G. GILDENHUYS RSA | Team Pedercini | Kawasaki ZX-10R +1'23.943
17 A. NAKCHAROENSRI THA | YSS TS Racing | Honda CBR1000RR +1'38.125
18 I. TOTH HUN | BMW Team Toth | BMW S1000 RR +1 Lap
19 I. SIKORA POL | BMW Team Toth | BMW S1000 RR +1 Lap
20 C. CHUMJAI THA | RAC Oil Racing Team | BMW S1000 RR +1 Lap

Non Classificati
S. BARRAGÁN ESP | Grillini SBK Team | Kawasaki ZX-10R
L. CAMIER GBR | MV Agusta Reparto Corse | MV Agusta 1000 F4
R. DE PUNIET FRA | VOLTCOM Crescent Suzuki | Suzuki GSX-R1000
C. PONSSON FRA | Grillini SBK Team | Kawasaki ZX-10R

SBK Thailandia 2015 - Gallery Gare

SBK Thailandia 2015: La diretta di Gara-2

01 rea tailandia

Ultimo Giro: Rea vince anche Gara-2 e centra la 'doppietta' in Tailandia. Haslam di nuovo secondo con Alex Lowes che conquista il podio. Seguono Torres, Sykes e Van der Mark, che proprio all'ultimo giro beffa il compagno di box Guintoli. Baiocco 8°.

Giro 19: Torres attacca e sorpassa Tom Sykes: lo spagnolo fa sua la quarta posizione quando manca solo un giro al termine.

Giro 18: Torres ormai negli scarichi di Tom Sykes. Rea ora con 4"5 di margine su Haslam. Anche Van der Mark è ormai in scia al compagno di squadra Sylvain Guintoli.

Giro 17: Torres sta ricucendo il gap da Sykes. Il rookie spagnolo potrebbe tentare un attacco all'ex-Campione del Mondo negli ultimi giri.

Giro 16: Situazione stabile anche nel gruppetto degli inseguitori, con Guintoli che prova l'allungo.

Giro 15: il margine di Rea sembra essersi stabilizzato sui 3"5. Il britannico della Kawasaki ha comunque il pieno controllo della corsa, anche se ha rallentato un po' il ritmo.

Giro 14: Rea inizia i primi doppiaggi ma la situazione delle prime posizioni appare ormai consolidata.

Giro 13: Ricapitoliamo la situazione al giro 13:

1 J. REA
2 L. HASLAM +3.504
3 A. LOWES +5.271
4 T. SYKES +8.518
5 J. TORRES +10.435
6 S. GUINTOLI +16.921
7 M. VD MARK +17.127
8 M. BAIOCCO +19.377
9 D. SALOM +20.158
10 L. MERCADO +21.095

Giro 12: Ancora 3"2 il vantaggio di Rea su Haslam. Lowes, Sykes e Torres viaggiano ormai solitari. Guintoli, 6°, guida il gruppetto con il compagno Van der Mark, Baiocco, Salom e Mercado.

Giro 11: 3"2 il vantaggio di Jonathan Rea che appare ormai lanciato verso la doppietta. Bayliss 11°, Davies 18° dopo essere rientrato in pista.

Giro 10: Jonathan Rea sempre saldamente al comando con 2"8 su Haslam, 426 su Lowes e 7"7 sul compagno di colori Tom Sykes.

Giro 9: 1:33.817 il giro veloce di Rea, che continua a condurre con 2 secondi di vantaggio abbondanti su Haslam.

Giro 8: Haslam rompe gli indugi e salta Lowes. La situazione al giro 8:

1 J. REA
2 L. HASLAM +2.243
3 A. LOWES +2.918
4 T. SYKES +6.948
5 J. TORRES +8.217
6 S. GUINTOLI +13.840
7 M. VD MARK +14.399
8 T. BAYLISS +15.395
9 M. BAIOCCO +15.512
10 D. SALOM +16.428

Giro 7: 1"7 il nuovo vantaggio di Rea sulla coppia Lowes-Haslam mentre Sykes si è scrollato di dosso Torres. ritiro per la GSX-R 1000 di De Puniet, che il francese abbandona a bordo pista.

Giro 6: Guintoli, che era partito dal fondo della griglia per un ritardo nell'uscire dai box, è già risalito fino alla quinta posizione.

Giro 5: Nuova caduta per Chaz Davies, che anche questa volta riesce e tornare in pista. Rea porta a oltre 2" il suo vantaggio su Lowes, che ormai ha Leon Haslam negli scarichi.

Giro 4: Rea continua ad allungare mentre il gruppo dei suoi immediati inseguitori si ricompatta.

Giro 3: Baiocco attualmente decimo. La situazione al Giro 3:

1 J. REA
2 A. LOWES +1.778
3 L. HASLAM +2.230
4 C. DAVIES +2.696
5 T. SYKES +4.388
6 J. TORRES +4.657
7 T. BAYLISS +7.213
8 D. SALOM +7.417
9 M. VD MARK +7.550
10 M. BAIOCCO +8.312

Giro 2: Rea già con un secondo pieno su Lowes, Haslam prova a risalire portandosi al terzo posto. Davies, Sykes e Torres sono inseguiti da Bayliss.

Giro 1: Lowes attacca duramente Haslam e lo costringe ad andare largo. Anche Dvies ne approfitta per saltare l'Aprilia. Sykes 5° davanti a Torres.

10:30: Partiti! Rea subito al comando tallonato da Haslam, Lowes e Davies.

10:28: In corso il giro di ricognizione.

10:20: 10 minuti alla partenza di Gara-2.

10:00: Alex Lowes e Troy Bayliss sono stati penalizzati di una posizione nell'ordine di arrivo di Gara-1 per aver sorpassato in regime di bandiere gialle.

9:45: 45 minuti all'inizio di Gara-2

";i:2;s:12352:"

SBK Thailandia 2015: Rea distrugge tutti in Gara-1, Haslam e Sykes sul podio

01 podio tailandia gara 1

Grande dimostrazione di forza di Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) nella prima gara del round della Tailandia del Mondiale SBK. Scattato dalla Superpole, il nord irlandese, al suo primo anno in sella alla Ninja 1000, ha infatti dominato la corsa dall'inizio alla fine senza che il suo primato venisse seriamente minacciato dagli avversari. Alla fine il suo vantaggio su Leon Haslam (Aprilia Racing Red Devils) è stato di oltre 6"3, il che gli ha permesso di portarsi in vetta da solo alla classifica iridata (in attesa di Gara-2).

Terzo gradino del podio per Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) che ha rintuzzato gli ultimi attacchi di Jordi Torres (Aprilia Racing Red Devils). Quinto posto per il Campione del Mondo Sylvain Guintoli (Pata Honda SBK), bravo ad approfittare delle scivolate di Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki) e Chaz Davies (Aruba Ducati SBK) per conquistare quello che era probabilmente il miglior risultato possibile per lui.

Ottimo 7° posto finale per Matteo Baiocco (Althea Ducati Racing), miglior italiano e miglior 'ducatista' di giornata, che ha preceduto sul traguardo la 'leggenda' Troy Bayliss (Aruba Ducati SBK), quest'ultimo comunque autore di un'ottima prova.

SBK Thailandia 2015: La classifica di Gara-1

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

1  REA Jonathan | Kawasaki ZX-10R 20 Laps
2  HASLAM Leon | Aprilia RSV4 RF +6.329
3  SYKES Tom | Kawasaki ZX-10R +8.183
4  TORRES Jordi | Aprilia RSV4 RF +8.513
5  GUINTOLI Sylvain | Honda CBR1000RR SP +20.502
6  LOWES Alex | Suzuki GSX-R1000 +22.249
7  BAIOCCO Matteo | Ducati Panigale R +26.118
8  BAYLISS Troy | Ducati Panigale R +27.174
9  SALOM David | Kawasaki ZX-10R +27.925
10  MERCADO Leandro | Ducati Panigale R +32.610
11  DAVIES Chaz | Ducati Panigale R +37.330
12  TEROL Nicolas | Ducati Panigale R +37.902
13  DE PUNIET Randy | Suzuki GSX-R1000 +41.722
14  BARRIER Sylvain | BMW S1000 RR +50.099
15  RAMOS Román | Kawasaki ZX-10R +59.457
16  GILDENHUYS Greg | Kawasaki ZX-10R +80.519
17  BARRAGÁN Santiago | Kawasaki ZX-10R +80.931
18  TOTH Imre | BMW S1000 RR +1 LAP
19  SIKORA Ireneusz | BMW S1000 RR +1 LAP

SBK Thailandia 2015 LIVE: La diretta di Gara-1

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

Ultimo Giro: Rea vince indisturbato Gara-1 dopo aver guidato la corsa dall'inizio alla fine. Leon Haslam secondo a oltre 6"6. Sykes difende il terzo posto da Torres e salirà anche lui sul podio. Seguono Guintoli, Lowes, Baiocco, Bayliss, Salom e Mercado. Questa la classifica finale:

Giro 19: Ormai cristallizzate le prime due posizioni. Il duello Torres-Sykes sarà quello più infuocato di questi ultimi due giri. Oltre i 6 secondi il vantaggio di Rea. Ritirato anche Larry Pegram con la seconda EBR 1190 RX.

Giro 18: 5"8 il nuovo vantaggio di Rea. Jordi Torres abbozza i primi attacchi a Tom Sykes.

Giro 17: Arriva a 5"4 il vantaggio di Rea su Haslam. Torres ormai in scia a Tom Sykes.

Giro 16: Haslam ha mollato: il vantaggio di Rea supera i 4 secondi. Torres si avvicina minaccioso al terzo posto di Sykes.

Giro 15: Lowes è ottavo dopo la caduta. Questa la situazione a 5 giri dalla fine:

1 J. REA
2 L. HASLAM +2.171
3 T. SYKES +6.890
4 J. TORRES +7.720
5 S. GUINTOLI +14.885
6 D. SALOM +19.544
7 T. BAYLISS +20.194
8 A. LOWES +20.609
9 M. BAIOCCO +19.376
10 L. MERCADO +22.314

Giro 14: Torna oltre i 2 secondi il vantaggio di Rea su Haslam. Sykes conserva un buon vantaggio su Jordi Torres.

Giro 13: caduta per Alex Lowes, che riesce a riguadagnare la pista ma lascia il terzo posto a Tom Sykes. Rea risponde a Haslam e riporta il suo vantaggio a 1"7.

Giro 12: Haslam continua a togliere centesimi dal suo distacco da Rea, ora a 1"5. Lowes sembra in grado di difendere il terzo posto da Sykes mentre Bayliss è splendido ottavo.

Giro 11: continua a scendere il vantaggio di Rea, ora a 1"6. Davies è precipitato in 15a posizione.

Giro 10: Caduta per Chaz Davies, che riesce a tornare in pista con l'aiuto dei commissari. 1"8 il vantaggio di Rea su Haslam.

Giro 9: Scende a 2" il vantaggio della Kawasaki di Rea sull'aPrilia di Haslam.

Giro 8: La situazione al giro 8:

1 J. REA
2 L. HASLAM +2.148
3 A. LOWES +4.325
4 T. SYKES +4.707
5 C. DAVIES +5.028
6 J. TORRES +5.526
7 S. GUINTOLI +9.322
8 M. BAIOCCO +12.566
9 D. SALOM +12.337
10 T. BAYLISS +12.960

Giro 7: 2"1 il vantaggio di Rea su Haslam. Ritiro per la Honda dell'olandese Van der Mark.

Giro 6: Lowes attacca e passa Sykes, ma il gruppo con Davies e Torres è abbastanza compatto.

Giro 5: Sykes ormai tallonato da Lowes, che ha passato Davies. Jordi torres insidia il gallese della Ducati.

Giro 4: Rea continua ad allungare: 2"3 il suo vantaggio sugli inseguitori. Niccolò Canepa fermo al box con la sua EBR 1190RX.

Giro 3: Sykes perde terreno e viene passato da Haslam, Rea allunga. Questa la situazione:

1 J. REA
2 L. HASLAM +1.907
3 T. SYKES +2.356
4 A. LOWES +2.740
5 C. DAVIES +3.151
6 J. TORRES +3.391
7 S. GUINTOLI +5.431
8 T. BAYLISS +5.804
9 M. VD MARK +5.928
10 M. BAIOCCO +6.434

Giro 2: Già vicino all'1"5 il vantaggio di Rea su Sykes. Problemi tecnici per Leon Camier (MV Agusta), costretto al ritiro.

Giro 1: Sykes passa Haslam e si lancia all'inseguimento di Rea. Davies passa Haslam ma l'inglese dell'Aprilia risponde subito riprendendosi la posizione.

7:00: Partiti! Rea subito al comando seguito da Haslam, Sykes e Davies.

6:58: Iniziato il giro di ricognizione, saranno 20 i giri da completare prima di vedere la bandiera a scacchi.

6:55: 5 minuti al via; cielo coperto sul tracciato del Buriram ma pista asciutta.

6:45: 15 minuti all'inizio di Gara-1.

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

Archiviata la Superpole di Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team), il Mondiale SBK 2015 si appresta a celebrare il suo secondo round stagionale sul Chang International Circuit, tracciato tailandese del Buriram, che ospita per la prima volta un evento del massimo campionato per 'derivate dalla serie'.

A contrastare Rea ci sarà sicuramente Leon Haslam (Aprilia Racing Red Devils), che al momento condivide con lui la vetta del Mondiale e che si è classificato secondo nelle qualifiche per soli 11 millesimi, ma potrebbe inserirsi anche Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki), che completerà la prima fila ed è apparso in grande forma in Tailandia con la sua GSX-R 1000.

Gli occupanti della seconda fila Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), Jordi Torres (Aprilia Racing Red Devils) e Chaz Davies (Aruba Ducati SBK) andranno sicuramente a caccia di gloria, ma gli appassionati italiani terranno sicuramente d'occhio anche Troy Bayliss (Aruba Ducati SBK), ottimo settimo in Superpole e in cerca di una strepitosa 'zampata'. L'onore dei piloti italiani sarà invece difeso principalmente da Matteo Baiocco (Althea Racing Ducati) che scatterà dalla 12a posizione, ma attenzione anche a Niccolò Canepa, che scatterà dal 18° posto con la sua 1190RX del team Hero EBR assetato di punti iridati.

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

SBK Thailandia 2015 - Griglia di Partenza

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

1a Fila
1 J. REA GBR | Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R 1'33.382
2 L. HASLAM GBR | Aprilia Racing Team - Red Devils | Aprilia RSV4 RF 1'33.393 0.011
3 A. LOWES GBR | VOLTCOM Crescent Suzuki | Suzuki GSX-R1000 1'33.738 0.356

2a Fila
4 T. SYKES GBR | Kawasaki Racing Team | Kawasaki ZX-10R 1'33.841 0.459
5 J. TORRES ESP | Aprilia Racing Team - Red Devils | Aprilia RSV4 RF 1'34.080 0.698
6 C. DAVIES GBR | Aruba.it Racing-Ducati SBK | Ducati Panigale R 1'34.084 0.702

3a Fila
7 T. BAYLISS AUS | Aruba.it Racing-Ducati SBK | Ducati Panigale R 1'34.334 0.952
8 M. VD MARK NED | PATA Honda WSBK | Honda CBR1000RR SP 1'34.514 1.132
9 S. GUINTOLI FRA | PATA Honda WSBK | Honda CBR1000RR SP 1'34.562 1.180

4a Fila
10 L. MERCADO ARG | BARNI Racing Team | Ducati Panigale R 1'34.674 1.292
11 D. SALOM ESP | Team Pedercini | Kawasaki ZX-10R 1'34.961 1.579
12 M. BAIOCCO ITA | Althea Racing | Ducati Panigale R 1'35.024 1.642

5a Fila
13 S. BARRIER FRA | BMW Motorrad Italia SBK Team | BMW S1000 RR 1'35.115 SP1
14 N. TEROL ESP | Althea Racing | Ducati Panigale R 1'35.255 SP1
15 L. CAMIER GBR | MV Agusta Reparto Corse | MV Agusta 1000 F4 1'35.267 SP1

6a Fila
16 R. DE PUNIET FRA | VOLTCOM Crescent | Suzuki Suzuki GSX-R1000 1'35.578 SP1
17 R. RAMOS ESP | Team Go Eleven | Kawasaki ZX-10R 1'36.226 SP1
18 N. CANEPA ITA | Team Hero EBR | EBR 1190 RX 1'36.466 SP1

7a Fila
19 C. PONSSON FRA | Grillini SBK Team | Kawasaki ZX-10R 1'36.788 SP1
20 S. BARRAGÁN ESP | Grillini SBK Team | Kawasaki ZX-10R 1'37.536 SP1
21 A. NAKCHAROENSRI THA | YSS TS Racing | Honda CBR1000RR 1'38.174 FP

8a Fila
22 G. GILDENHUYS RSA | Team Pedercini | Kawasaki ZX-10R 1'38.767 FP
23 L. PEGRAM USA | Team Hero EBR | EBR 1190 RX 1'38.870 FP
24 I. TOTH HUN | BMW Team Toth | BMW S1000 RR 1'39.256 FP

9a Fila
25 I. SIKORA POL | BMW Team Toth | BMW S1000 RR 1'40.719 FP
26 C. CHUMJAI THA | RAC Oil Racing Team | BMW S1000 RR 1'40.810 FP

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

SBK Thailandia 2014 - Orari TV Domenica 22 Marzo

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

Italia 1/HD
06.30 - SBK Gara-1
08.30 - WSS Gara
10.00 - SBK Gara-2
14.00 - SBK Gara-1 (replica)
15.00 - SBK Gara-2 (replica)

Mediaset Italia2
03.55 - SBK warm-up
04.55 - WSS warm-up
06.30 - SBK Gara-1
08.15 - WSS Gara
10.00 - SBK Gara-2

Eurosport/HD
07.00 - SBK Gara-1
17.00 - WSS Gara (replica)
17.30 - SBK Gara-2 (replica)

Eurosport 2/HD
08.30 - WSS Gara
10.30 - SBK Gara-2
20.00 - SBK Gara-1 (replica)
20.30 - SBK Gara-2 (replica)

SBK Thailandia 2015 - Gallery Superpole

";}}

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: