Bmw, arriva la R1200R

bmwr1200r

La nuova BMW R 1200 R di cui parlano anche gli amici di Deluxeblog farà la felicità di molti motociclisti, ne siamo sicuri.

In tanti infatti attendevano un degno successore della fortunatissima R 1150 R, moto dei record in quanto a cifre di vendita: tra la 1150 e la versione da 850 cc sono state circa 60.000 le unità vendute in 5 anni.

La ricetta è sempre la stessa e, ovviamente, cavallo che vince non si cambia.

Design classicheggiante, personale ed elegante, e doti da vera "all arounder": queste erano le caratteristiche della 1150.

E il nuovo modello da 1200 cc ne è la versione aggiornata e migliorata.

Linea aggressiva e dinamica esaltata dalle linee tese e filanti, maggiore agilità e stessa straordinaria versatilità d'uso.

L'incremento di potenza è maggiore di quel che potrebbero far pensare i 'soli' 50 cmc di cilindrata in più.

I cavalli sono infatti 109 per un aumento di potenza di quasi il 28%.

Anche la coppia aumenta, del 17%, e si assesta su un valore di 115 Nm a 6.000 giri.

Il boxer bavarese è lo stesso già presentato sulla 1200 RT.


bmwr1200r_2

La nuova R 1200 R è anche più leggera della precedente: grazie al telaio più leggero e più stretto nel codino la novità della casa dell'elica pesa a secco 198 kg, che diventano 223 in ordine di marcia.

La Bmw come sempre è in prima linea per la componentistica: questo nuovo modello monta infatti la nuova generazione dell'Integral ABS realizzato dalla casa, combinabile su richiesta con un sistema elettronico di antislittamento.

Per quanto riguarda l'impianto frenante, all'anteriore troviamo una coppia di dischi da 320 mm con pinze a 4 pistoncini; al posteriore un disco da 265 mm con pinza a 2 pistoncini.

I radiatori dell'olio sono stati spostati dietro la ruota anteriore: ora il serbatoio è più sottile e compatto.

La sella è regolabile sue due altezze (770 e 830 mm), mentre i colori disponibili sono tre: nero notte, grigio cristallo e grigio granito.

Ricca, come sempre per le Bmw, la dotazione di optional: oltre ai classici come manopole riscaldate, cavalletto centrale, portapacchi, parabrezza sport e impianto antifurto, per la 1200 troviamo alcune vere chicche quali la regolazione elettronica delle sospensioni (azionabile tramite un pulsante sul manubrio anche durante la marcia), il sistema di controllo della pressione dei pneumatici RDC (i valori di pressione sono sempre visualizzabili sul display del cockpit), il computer di bordo.

La lista di accessori acquistabili per personalizzare la R1200R è lunghissima, non c'è che l'imbarazzo della scelta per rendere la propria moto più 'sport' o più 'tourer'.

Il gioiellino della casa bavarese sarà disponibile a partire da ottobre.

Il prezzo indicativo è comunque concorrenziale: 12.500 euro.

Secondo il mio modesto parere, è bellissima,

E valutando la qualità il prezzo dichiarato è davvero interessante.

Speriamo che rimanga tale...

  • shares
  • Mail
53 commenti Aggiorna
Ordina: