MotoGP, Misano: "leoni da tastiera" insultano Joan Mir dopo il sorpasso su Valentino Rossi

I "leoni da tastiera" si scagliano contro Joan Mir dopo il sorpasso su Valentino Rossi a Misano. Forse l'avvicinamento delle masse al motociclismo non ha fatto proprio bene a questo sport

E mentre Valentino Rossi scherza con gli allievi dell'Academy, dopo il risultato del GP di San Marino di ieri, i suoi fan insultano Joan Mir, pilota Suzuki, per il sorpasso sullo stesso Valentino, avvenuto sul finale di gara.

Sul gradino più alto del podio, uno splendido Franco Morbidelli, alla sua prima vittoria in MotoGP, alle sue spalle Pecco Bagnaia, autore di una grande rimonta, e Joan Mir, protagonista del sorpasso su Rossi proprio a poche curve dal traguardo. Proprio questo sorpasso, ha scaturito l'ira dei fan del Dottore, che non ha potuto così festeggiare il podio a Misano, davanti alla sua folla (seppur controllata, per via delle normative anti-Covid).

Va bene, poteva anche essere una fantastica tripletta tricolore, un'iniezione di fiducia per Rossi, ma la competizione è anche questo ed è normale che fra i tifosi si faccia strada un po' di delusione, considerando anche che Valentino è stato per molto tempo in seconda posizione, alle spalle di Morbido.

Dalla semplice delusione agli insulti sui social, però, la strada è stata molto breve: abbiamo visto commenti offensivi, di tutti i generi, moltiplicarsi nel corso del pomeriggio post-gara sotto una foto pubblicata su Instagram dal pilota Suzuki. Per fortuna, in mezzo a quella shitstorm, qualche utente è riuscito a distinguersi, complimentandosi con Mir o cercando di tenere a bada i cosiddetti "leoni da tastiera".


 











Visualizza questo post su Instagram



















 

Working for tomorrow's battle. We'll start from P8️⃣ Trabajando para la batalla de mañana. Saldremos desde P8️⃣ @motogp @suzukimotogp #SanMarinoGP


Un post condiviso da MIR36 (@joanmir36official) in data:


Un comportamento imbarazzante quello messo in atto dai tifosi, solitamente imputabile all'ambiente calcistico (ma anche lì, non facciamo di tutta l'erba un fascio). Forse l'avvicinamento delle masse al motociclismo non ha fatto proprio bene a questo sport.

Joan Mir, da grande sportivo, ha voluto dire la sua ai microfoni di Sky Sport:

"Mi dispiace, ha fatto un grande weekend. Ma le gare sono così, in quel momento era solo un oggetto davanti a me in pista. Non dimenticherò mai questo sorpasso"



 











Visualizza questo post su Instagram



















 

Hope you enjoyed the race as much as I did! 😁 #SanMarinoGP @motogp ¡Espero que hayáis disfrutado la carrera tanto como yo! 😁


Un post condiviso da MIR36 (@joanmir36official) in data:


  • shares
  • Mail