Una nuova iniziativa dell'ASAPS

asaps logoL’ultima iniziativa dell’ASAPS (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale), da molti anni impegnata in campagne per la prevenzione della cosiddetta “Violenza Stradale”, ha come titolo “E’ meglio che torni a casa un figlio senza patente, che una patente senza figlio” e sbarcherà sulle schede prepagate di Telecom Italia, con una tiratura di 300mila copie del valore di 5 euro l’una.
Dopo il notevole successo della pubblicazione della stessa su “Il Corriere della Sera”, “La Gazzetta dello Sport” ed il “Quotidiano Nazionale”, si sta cercando di portare avanti la comunicazione del progetto.
Queste le parole del presidente dell’Asaps Giordano Biserni: "L’ultima campagna di sensibilizzazione che ci ha visto protagonisti ha avuto un forte impatto sociale. Abbiamo ricevuto, dopo la pubblicazione sui maggiori quotidiani nazionali, sulla nostra rivista il Centauro e sul portale www.asaps.it , moltissimi incoraggianti segnali non solo da parte dei nostri referenti sul territorio e dai nostri soci, ma anche da persone che ci hanno conosciuto in questa occasione. Così è nata l’idea di costruire qualcosa che potesse durare più di un giorno. Una scheda prepagata Telecom è spesso destinata a restare a lungo in tasca o nel raccoglitore del collezionista, ed è un’occasione che abbiamo voluto sfruttare".

"Lo scopo di questa campagna - prosegue Biserni - è appunto quello di chiedere maggiori controlli sulle strade e far capire alle famiglie il significato della prevenzione. Una patente ritirata oggi, potrebbe essere una vita salvata domani".
L'ASAPS indentifica nella pubblicità il mezzo ideale per veicolare il messaggio del nuovo progetto e non lasciare che quest'ultimo rimanga inascoltato.
Inoltre, la scheda prepagata riportante la campagna dell’Asaps, sarà presto disponibile sul sito dedicato di Telecom Italia.

via | ASAPS

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: