Qui Ducati, parola ai protogonisti

Team Ducati Marlboro

Eccovi le dichiarazioni dei protagonisti dal comunicato stampa Ducati Corse dopo la splendida vittoria di Loris Capirossi sulla pista di Motegi della Motegi e del Titolo Mondiale conquistato dal fenomeno Casey Stoner.
Quella di ieri per il Team Ducati Marlboro è stata senza dubbio una giornata indimenticabile che si è conclusa
con la conquista del primo titolo iridato in MotoGP.
Questo fantastico successo ha scatenato la gioia nel box del Ducati Marlboro Team, negli oltre 1000 appassionati che hanno assistito alla gara davanti al maxi schermo nel piazzale della fabbrica di Borgo Panigale con Gabriele Del Torchio in prima fila, e in tutto il popolo ducatista.

Il fuoriclasse australiano doveva finire davanti a Rossi per potersi aggiudicare il titolo con tre gare di anticipo ed è esattamente ciò che ha fatto, finendo in sesta posizione dopo aver guidato la gara nelle prime fasi.
Una gara che non avrebbe potuto essere più snervante di così: è cominciata con la pista sufficientemente bagnata da spingere i piloti a partire con gomme da pioggia costringendo successivamente tutti a rientrare per cambiare moto mentre l'asfalto inesorabilmente si asciugava. Capirossi è stato tra i primi a decidere di rientrare ai box, al nono giro, e la sua strategia vincente gli ha consentito di aggiudicarsi la vittoria per il terzo anno consecutivo in casa giapponese.
Stoner ha cambiato moto al quattordicesimo giro e, tagliando il traguardo davanti a Rossi, tredicesimo, è diventato il secondo più giovane pilota della storia a vincere il titolo iridato dopo la leggenda americana Freddie Spencer. Stoner finora quest'anno ha vinto otto gare, ha conquistato altri tre podi e cinque pole position.

Eccovi le dichiarazioni di Casey Stoner dopo la conquista del titolo iridato: "In questo momento provo una sensazione quasi irreale. Faccio fatica a trovare le parole e non riesco a pensare a niente che si possa paragonare a quello che sto vivendo. Penso che comincerò davvero a capire cosa è successo questa sera o domani. La gara è cominciata bene tanto che sono riuscito a portarmi subito avanti.
Il feeling con la moto era buono, ero soddisfatto della mia posizione ma poi le mie gomme da pioggia hanno cominciato a consumarsi mano a mano che l'asfalto si asciugava e Valentino (Rossi) e Dani (Pedrosa) mi hanno passato. Non sapevo se rientrare o no, poi la mia squadra mi esposto il cartello "BOX" e quindi mi sono sentito più tranquillo nel prendere questa decisione. Quando sono ripartito c'era qualcosa che non era perfettamente a posto nell'ammortizzatore di sterzo, la moto non mi permetteva di piegare bene in curva e quindi ho dovuto rallentare.
Un po' alla volta ho trovato il mio ritmo mentre Valentino ha avuto un problema. Verso la fine una serie di pensieri ha cominciato a girarmi per la testa quindi mi sono concentrato al massimo in quello che stavo facendo perché volevo portare a casa il risultato per la mia squadra. Tutto questo al momento è travolgente perché non mi aspettavo di vincere il titolo oggi. Ci sono tante persone da ringraziare a partire dai miei genitori che mi sono sempre stati vicino e che mi hanno sempre sostenuto durante tutta la mia carriera, mia moglie Adriana che mi è stata accanto in questi ultimi anni e tutti coloro che mi hanno aiutato lungo il cammino che mi ha portato fin qui: la Ducati, tutta la mia squadra, i tecnici della Bridgestone. Grazie a tutti, ce l'abbiamo fatta!"

Loris Capirossi: "Questo fine settimana abbiamo faticato tantissimo e solo ieri siamo riusciti a trovare un set up migliore. Quando questa mattina mi sono svegliato e ho visto che pioveva mi sono detto: "Uau, sarà una giornata dura". Non sapevamo bene che gomme usare quindi abbiamo cominciato con pneumatici da pioggia, medi. I primi giri sono stati difficili quindi ho deciso di rientrare molto presto. La mia tattica è stata di sicuro la migliore perché mi ha permesso di vincere qui per la terza volta consecutiva. E' un bel momento per me. E' un grande giorno anche per Casey, per la Ducati e per il team. Voglio fare le congratulazioni a Casey, è un pilota fortissimo e io sono davvero contento per lui".

Gabriele Del Torchio, CEO Ducati Motor Holding: "Questa vittoria, oltre al grande valore strategico che riveste, è la migliore dimostrazione dell'eccellenza Ducati. E' il trionfo dell'intelligenza italiana, dei suoi talenti, delle sue competenze e di quella genialità che è patrimonio assoluto del nostro paese. Un traguardo importantissimo e significativo, a 34 anni di distanza dall'ultimo titolo mondiale vinto da una casa motociclistica italiana nella massima categoria, che permette ad un altro grande sogno di diventare realtà. Stiamo parlando di una grande impresa realizzata grazie all'impegno, al coraggio e allo sforzo collettivo di un campione come Casey, di tutti i progettisti i tecnici gli ingegneri, i membri del Team, gli sponsor e di tutta l'azienda che ha dato il suo contributo con passione e competenza, per poter raggiungere il successo ottenuto quest'oggi. Un successo confermato e amplificato dal primo posto di Loris Capirossi, al quale va un grazie particolare per il grande lavoro svolto in questi cinque anni. La gioia e l'orgoglio di poter vivere questo storico risultato ripagano gli sforzi profusi e non possono che stimolarci verso altri traguardi così importanti e significativi, sia sportivi che commerciali."

Claudio Domenicali, CEO Ducati Corse/Ducati Motor Holding product director: "E' un sogno che si avvera, una sensazione splendida, fantastica. Non ho veramente parole per ringraziare tutti i ragazzi che hanno contribuito a rendere possibile raggiungere questo traguardo eccezionale, che dimostra come l'Italia sia oggi un paese in cui passione e talento possano essere messe in luce anche in campi tecnologicamente avanzati e industrialmente complessi. E' certamente un motivo di orgoglio per tutti gli Italiani, per la preparazione dei nostri tecnici e la qualità delle nostre Università, e un segno per guardare al futuro ed alla globalizzazione con un pizzico di ottimismo in più."

via | Ducati Corse

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: