Griso 8V: predatrice di classe

Griso 8V mrcape test

Griso 8V è come una donna in carriera: si distingue per lo stile curato, ma all'occasione sa mostrare gli artigli.
Non bisogna quindi lasciarsi ingannare dalle lucenti finiture a specchio, che accomunano faro specchietti e strumentazione, ne dall'accostamento classico-moderno delle scelte costruttive.
Un indizio del suo carattere grintoso arriva dal tipico logo dell’aquila - dorata su sfondo rosso - posizionato sulle fiancate, proprio accanto alle teste dei cilindri che riportano l'eloquente scritta: “quattro valvole”.
Il grosso motore incute un leggero timore reverenziale, ma una volta acceso, il suo canto è un richiamo per il motociclista come quello delle sirene per i pescatori.

Griso 8V: predatrice di classe
Griso 8V mrcape test
Guzzi Griso 8V mrcape test
Test Griso 8V mrcape motoblog

D’istinto ci si ritrova a cavalcare la grossa sella, con le gambe larghe che seguono l’andamento della moto e con i piedi ben piantati sulle pedane.
Il busto è meno caricato in avanti rispetto alla versione da 1100 cc e alla cugina Sport 1200.
Si sta seduti più dritti con le braccia protese in modo naturale verso il nuovo manubrio più alto e comodo.
Un’ergonomia di base che una volta in movimento si rivela azzeccata per dominare l’esuberanza del motore e le dimensioni “large” del mezzo.

Notevole il beneficio in termini di prestazioni portato dal nuovo potente propulsore.
Spalancando il gas a qualsiasi andatura, bisogna puntare bene i piedi ed aggrapparsi al manubrio per gestire l’esplosione repentina della furibonda coppia.
Ai bassi regimi l’erogazione è piuttosto paciosa, diventando poi rabbiosa una volta varcati i 4500 giri.
Restando fermi si notano delle consistenti vibrazioni, ma ciò è abbastanza tipico con questo genere di motore.
Il problema però svanisce completamente una volta in movimento.

motoblog test Griso 8V mrcape
moto guzzi Griso 8V mrcape
milano test Griso 8V mrcape

Con tanti cavalli a disposizione, basta davvero un attimo per farsi prendere la mano e ritrovarsi a velocità esagerate senza nemmeno accorgersene.
Ci pensa poi il potente impianto frenante a far rientrare le velocità nei limiti.
La frenata si dimostra dolce e allo stesso tempo incisiva quando serve.
Merito dei Brembo che sono ancora una volta una scelta qualitativamente importante, e che permettono al pilota di sentirsi sempre sicuro in tutte le condizioni.

A livello di guida l’esuberanza del propulsore regala grandi emozioni, ma per un pilota poco esperto significa rischiare di farsi male.
In questo non aiuta la risposta dell’acceleratore, difficile da dosare e con una notevole propensione al fastidioso effetto on-off.
Positivo invece l’assetto particolarmente rigido e rigoroso che contiene a dovere l’esuberanza del motore.
Inoltre rende la ciclistica agile e maneggevole, nonostante il peso e le dimensioni del mezzo.
I piloti più smaliziati ne apprezzeranno la potenza e andranno alla ricerca di strade libere dal traffico, dove poter sfruttare tanta cavalleria.
Ma attenzione a prendere troppa confidenza con le pieghe a sinistra, dato che l’orribile e scomodo cavalletto – unico neo nel piacevole design - ha la brutta tendenza a impuntarsi nell’asfalto.

prova su strada Griso 8V mrcape
prova moto guzzi Griso 8V mrcape
quattrovalvole Griso 8V mrcape test

Inutile dire che nel traffico di Milano e in generale in città, la moto risulta impacciata e ingombrante.
Molto meglio portarla nel suo ambiente naturale fatto di percorsi extraurbani, curvoni e passi di montagna, dove l’aquila di Mandello e decisamente più godibile.
La protezione aerodinamica non favorisce il confort alle alte velocità, ma con un mezzo del genere fa tutto parte del gioco.
Considerando la sua natura un po’ “roadster” non dovrebbe essere un problema trasformarla anche in una degna compagna di viaggio, ma l’eventuale passeggero apprezzerà maggiormente i brevi percorsi.

Per essere capita la Griso 8V deve necessariamente essere inserita in un contesto fatto di passione e filosofie motociclistiche dedite al piacere di guida.
Inutile quindi perdersi in lunghi paragoni con modelli più o meno simili, oppure considerare le fredde logiche del mercato regolate dai numeri di vendita.
Il prezzo - 12.950 euro f.c. - è in linea con la particolarità del prodotto e la dotazione tecnica di riguardo.
Attenzione però, l’aquila è pronta a regalare grandi emozioni solo a chi la saprà apprezzare veramente.

mandello del lario Griso 8V mrcape test
statiche presentazione Griso 8V mrcape
mrcape Griso 8V test milano

L’abbigliamento utilizzato per il test è stato fornito da Berik:
- Casco Centaurus
- Guanti g-3561-bk
- Giacca lj-4285-bk

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: