AMA Superbike: Spies si conferma campione

Ben Spies AMA Superbike SuzukiBen Spies conquista a ventitre anni il suo secondo titolo consecutivo nell'AMA Superbike. Il pilota di Memphis, riesce a beffare l'esperto compagno di squadra Mat Mladin per un solo punto, ottenendo la pole e la vittoria in gara sul circuito "amico" di Laguna Seca.
Le parole di un felicissimo Spies: "Volevo vincere e ci sono riuscito. Sentivo la pressione ma sono l'ho dominata nella maniera giusta. Tutto è andato come speravo. Una volta che sono riuscito a superare Mat mi sono reso conto di quanto forte stavamo andando. E? davvero incredibile."

Dopo il dominio dell'australiano Mladin (campione nel 2000, 2001, 2003, 2004 e 2005) sembra arrivato il momento di voltare pagina nell'AMA. Il texano non è più un bella promessa ma una straordinaria realtà. E a rendersene conto, oltre al mitico Kevin Schwantz, c'è la casa di Hamamatsu.
Ben proverà prossimamente la Suzuki GSV-R800. La data esatta non è ancora stata comunicata, ma dovrebbe trattarsi del 21 ottobre, il giorno successivo alla gara di Sepang (Malesia). Ulteriori test sono previsti dopo Valencia, anche se si parla di una possibile wild card in occasione dell'ultimo appuntamento della stagione.
Spies in MotoGP a partire dal 2009? Per il momento non c'è nulla di ufficiale, ma il bruco si è trasformato in farfalla e questo i giapponesi lo sanno benissimo.

via | AMASuperbike.com

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: