MotoGP: Bradl sostituisce Lorenzo in Germania

Contrariamente alle prime indiscrezioni, il test-rider ufficiale di HRC gareggerà nel suo GP "di casa" di questo weekend con il team ufficiale

Honda Racing Corporation (HRC) ha confermato oggi che sarà il suo test-rider ufficiale Stefan Bradl a sostituire l'infortunato Jorge Lorenzo nel suo team factory in occasione del GP di Germania di questo fine settimana (clicca qui per orarie copertura TV).

Il 29enne pilota tedesco avrà così l'occasione di esibirsi di nuovo di fronte al suo pubblico dopo aver sostituito l'anno scorso l'italiano Franco Morbidelli sulla RC213V "satellite" del team Marc VDS racing. Al Sachsenring, Bradl tornerà quindi ad indossare i colori di Repsol Honda per condividere il box con il Campione del Mondo Marc Marquez, che invece andrà a caccia della sua 10a vittoria consecutiva sul tortuoso tracciato sassone.

Per Bradl si tratterà della sua seconda apparizione nel Mondiale MotoGP 2019 dopo il più che dignitoso 10° posto raccolto da wild-card con il Test Team Honda nel GP di Spagna di Jerez.

Inizialmente sembrava che il 29enne tedesco non fosse tra i piloti in lizza per sostituire il pluri-iridato maiorchino a causa dei suoi impegni in vista della 8 Ore di Suzuka - gara notoriamente molto "sentita" per Honda e gli altri costruttori giapponesi - ma, evidentemente i vertici di HRC hanno trovato una soluzione per permettergli di salire sulla RC213V davanti al "suo" pubblico.

Bradl, che nel 2019 si alterna principalmente tra gli impegni da test-rider Honda e il ruolo di apprezzato commentatore tecnico del Motomondiale per la TV tedesca, ha accompagnato con queste parole l'annuncio:

"Sono molto contento di unirmi al Team Repsol Honda in Germania, che è un appuntamento speciale per me in quanto è la mia "gara di casa", ma ovviamente mi dispiace molto doverlo fare come sostituto di Jorge Lorenzo, al quale auguro di recuperare il più velocemente possibile e di tornare a ancora più forte."

"Il mio obiettivo è quello di aiutare la squadra e HRC: mi metterò al loro servizio, poi staremo a vedere che cosa succederà in questo fine settimana. Ho sempre lavorato bene con Honda e sono grato a loro per avermi accordato questa grande opportunità."

  • shares
  • Mail