Marquez "con lo stesso approccio" al Sachsenring

Lo spagnolo a caccia della 10a vittoria consecutiva in Germania: "I risultati del passato non conteranno più nulla una volta in pista..."

Il tracciato del Sachsenring che questo weekend ospiterà il GP di Germania (clicca qui per orari e copertura TV) è un terreno di caccia quasi esclusivo per il Campione del Mondo della MotoGP Marc Marquez (Honda Repsol), imbattuto sul tortuoso layout della pista teutonica da praticamente un decennio.

L'impressionante palmares personale del fuoriclasse catalano al GP di Germania, infatti, conta ben 9 vittorie consecutive: alle ultime 6 edizioni del GP della classe MotoGP (in altrettanti anni di militanza nella Premier Class) vanno infatti aggiunte le 2 affermazioni ottenute in Moto2 (2011 e 2012) e la sua prima vittoria nel 2010, nella oggi defunta classe 125.

L'appuntamento con il Sachsenring arriva nella settimana immediatamente successiva al round di Assen, nel quale Marquez ha raccolto un prezioso secondo posto alle spalle del connazionale Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha) per incrementare da 38 a 44 punti il suo margine sul suo più immediato inseguitore nel Mondiale, Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati), faticosamente 4° in Olanda.

Con un simile vantaggio in classifica, e alla luce del suo record quasi "immacolato" sul tracciato sassone, il fenomeno di casa Honda può quindi permettersi di affrontare con tranquillità e ottimismo il prossimo weekend di gare, dove punta a rafforzare ulteriormente il suo già schiacciante dominio sulla classe regina del Motomondiale.

Le "fatiche" di Assen sono comunque già alle spalle per l'asso spagnolo, che si dichiara impaziente di tornare subito in sella alla sua Honda RC213V per riprendere la marcia verso il più importante titolo iridato del motociclismo sportivo:

"E' la prima volta in questa stagione che facciamo una gara nella settimana subito successiva a un altro Gran Premio ed io sono davvero entusiasta all'idea di tornare subito a correre!"

"Abbiamo fatto un buon fine settimana ad Assen ed io mi sento molto motivato perché ora arriviamo al Sachsenring, che è notoriamente una delle mie piste preferite!"

I pronostici della vigilia non possono che vedere Marquez favorito nella rincorsa alla sua 10a vittoria consecutiva in terra tedesca, ma lo spagnolo, memore di qualche recente delusione, mantiene una certa dose di cautela:

"Ovviamente, i risultati del passato non significheranno più nulla una volta che inizieremo a girare questo venerdì, quindi dobbiamo solo continuare a lavorare sodo, come team, per rimanere là davanti."

"Tutti dicono che sono il favorito questo weekend, perché ho vinto sempre negli ultimi anni, ma questo sport è imprevedibile: tutti dicevano la stessa cosa prima del round di Austin e poi, invece, sono caduto. Per questo affronteremo il weekend in Germania con lo stesso approccio di ogni altra gara."

  • shares
  • Mail