Bautista sollecita "il sostegno dei fans" a Misano

Il leader del Mondiale Superbike chiama a raccolta i "ducatisti" in riva all'Adriatico: "Dobbiamo continuare il buon lavoro fatto fino ad oggi"

Dopo la parziale "battuta d'arresto" nell'ultimo round di Jerez - dove è incappato nel primo "zero" stagionale in Gara-2 dopo aver aver precedentemente inanellato due vittorie in Gara-1 e Superpole Race - il leader del Mondiale Superbike Alvaro Bautista (Aruba.it Racing Ducati) è impaziente di scendere di nuovo in pista questo weekend a Misano Adriatico per riprendere la sua marcia verso il titolo iridato.

Alla vigilia del settimo round del campionato, vero e proprio "giro di boa" in un calendario 2019 che conta 13 tappe, l'asso spagnolo della Ducati vanta 41 punti di vantaggio sul Campione del Mondo in carica Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) con un totale di 13 vittorie all'attivo, "bottino" che si augura di incrementare in riva all'Adriatico.

Nella "due-giorni" di test collettivi della Superbike a Misano, svoltasi subito prima del weekend di Jerez, il 34enne rookie di Toledo ha raccolto dati importanti per impostare il lavoro sull'assetto della sua Panigale V4 R, ma le condizioni trovate allora, secondo le previsioni, potrebbero essere molto diverse da quelle che si verificheranno nel fine settimana.

Ad ogni modo, il Misano World Circuit "Marco Simoncelli" è una pista che Bautista conosce bene per via dei suoi trascorsi nel Motomondiale - a differenza di Imola, ad esempio, dove lo spagnolo ha perso l'imbattibilità stagionale - e che è stata sempre particolarmente "benevola" con Ducati, che ci ha vinto 29 delle 52 gare disputate in SBK incluse 5 "doppiette".

Alla vigilia del nuovo fine settiman di gare a Misano (clicca qui per orari copertura TV), Alvaro Bautista ha detto di confidare molto nel supporto dei tifosi Ducati per continuare la sua dirompente avanzata in classifica:

"Peccato per la mia caduta a Jerez, ma come ho detto allora, queste sono le gare, quindi non bisogna soffermarsi più di tanto! Ora non vediamo l'ora di scendere in pista per la gara di Misano, dove abbiamo svolto un test qualche settimana fa. Anche se le condizioni non erano eccezionali, siamo riusciti a ottenere dati utili per questo weekend."

"Non vedo l'ora di cominciare per cercare di mantenere lo stesso feeling con la Panigale V4 R e continuare il buon lavoro fatto fino ad oggi. Misano è la seconda gara di casa per il team Aruba e la Ducati, sicuramente avremo molti fan che ci daranno il loro sostegno."

  • shares
  • Mail