Marquez trionfa al Montmelò: "Strategia perfetta!"

Quarta vittoria stagionale per lo spagnolo della Honda in Catalunya: "Quando ho saputo che il "Dovi" era out, ho continuato a spingere..."

Il GP di Catalunya di oggi ha probabilmente segnato una svolta decisiva per le sorti del Mondiale MotoGP 2019: andando a cogliere la sua 4a vittoria nei 7 round sin qui disputati, il Campione del Mondo in carica e leader della classifica Marc Marquez (Honda Respol) ha infatti capitalizzato al massimo sull'incidente del secondo giro che gli ha tolto di torno la concorrenza più temibile, allungando così in modo inesorabile nella graduatoria iridata.

Il patatrac del Montmelò è stato innescato dal suo compagno di box Jorge Lorenzo (Honda Repsol) che perdendo l'anteriore in ingresso curva ha provocato una carambola che ha messo fuori gioco, oltre a sé stesso, il principale inseguitore di Marquez nel Mondiale Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) e i due piloti ufficiali Yamaha, Valentino Rossi e Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha), che erano apparsi in gran forma per tutto il weekend sul tracciato catalano.

Unico pilota del gruppo di testa a uscire indenne dall'incidente, Marquez ha inizialmente allungato su tutto il resto della concorrenza per poi amministrare il vantaggio in assoluta scioltezza nella seconda metà gara, tagliando alla fine il traguardo con 2"6 di vantaggio sul francese e pole-man Fabio Quartararo (Petronas SRT Yamaha) e sull'italiano Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati), che sono saliti insieme a lui sul podio.

Marquez ha così "preso il largo" anche nella classifica del Mondiale Piloti dove, con i 25 punti incassati anche oggi, ha raggiunto quota 140 punti, con 37 lunghezze di vantaggio su Dovizioso, 39 su Alex Rins (Ecstar Suzuki), oggi 4° sul traguardo, e 42 su Petrucci, che ha scavalcato oggi un Valentino Rossi fermo a quota 72.

A fine giornata, il fenomeno della Honda ha così commentato la gara che potrebbe averlo lanciato definitivamente verso l'ennesimo titolo della MotoGP:

"Ho scelto la gomma morbida al posteriore perché volevo provare a spingere all'inizio della corsa, cercando di non surriscaldare la gomma pur rimanendo costante e veloce. Tutto il team Repsol Honda ha fatto un ottimo lavoro questo fine settimana: abbiamo lavorato sodo per prepararci bene per la gara."

"Quando il team mi ha comunicato che il "Dovi" era out, ho continuato a spingere cercando di restare concentrato sulla mia gara. La nostra strategia è stata perfetta a prescindere da quello che è successo. Voglio inoltre ringraziare tutti i miei fans che sono venuti qui!"

  • shares
  • Mail