Montmelò, Rossi: "L'importante è stare nella Top 10"

Il "Dottore" della Yamaha si accontenta del 7° posto nella prime libere della MotoGP in Catalogna: "Ma abbiamo ancora molto lavoro da fare..."

Il 7° posto con cui ha chiuso la prima giornata di prove libere per il GP di Catalunya di questo weekend, 7° round stagionale del Mondiale MotoGP 2019, è un risultato sicuramente gradito per Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha), che non è solito raccogliere grandi soddisfazioni al termine del venerdì.

Il fuoriclasse pesarese, certamente desideroso di mettersi subito alle spalle la recente debacle del Mugello, ha iniziato abbastanza bene la giornata conquistando il 9° posto nelle fresche FP1 del mattino, frutto di un miglior "personale" di 1:41.190 che "pagava" mezzo secondo al miglior crono mattutino firmato da Marc Marquez (Honda Repsol).

Nelle FP2 pomeridiane, con temperatura salita a 26°C, il "Dottore" è poi sceso a 1:40.520, centrato con il suo ultimo tentativo e buono per guadagnarsi l'agognato piazzamento nella Top-10 provvisoria a +0.441 dalla M1 "satellite" di Fabio Quartararo (Petronas SRT Yamaha), autore del miglior crono di giornata. Queste le parole con cui il 40enne asso della Yamaha ha commentato la sua prestazione:

"La pista è in buone condizioni, mi piace molto e, sinceramente, oggi è stata una giornata positiva per noi, perché mi sono trovato bene con la moto e sono riuscito a guidare abbastanza bene."

"Il mio passo non è poi così male, e sono anche stato in grado di entrare nella top 10 sia al mattino che nel pomeriggio. Nella FP2 ha fatto molto caldo, ma non mi sono trovato affatto male com pensavo. E' anche vero che non ha fatto molto, molto caldo, quindi restano alcune cose da vedere."

In vista del sabato di qualifiche (clicca qui per orari e copertura televisiva), Valentino Rossi non è comunque intenzionato ad abbassare la guardia:

"La prima cosa che cercheremo di fare domani è migliorare ulteriormente, perché abbiamo ancora molto lavoro da fare. Oggi abbiamo lavorato bene e infatti nel pomeriggio siamo riusciti a fare uno step con la moto."

"La cosa più importante è restare dentro la top-10 anche dopo le FP3 di domani mattina, in modo da entrare direttamente nella Q2. Dopo staremo a vedere cosa succederà nel pomeriggio, durante le qualifiche".

  • shares
  • Mail