Dovizioso: "Ducati competitiva anche a Barcellona"

Il forlivese è al Montmelò per ridurre il gap da Marquez nel Mondiale MotoGP: "Momento chiave della stagione, dobbiamo guadagnare punti!"

Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) guarda con un certo ottimismo al prossimo GP di Catalunya della MotoGP. Il 33enne forlivese ha visto crescere da 8 a 12 punti il suo distacco da Marc Marquez (Honda Repsol) nell'ultimo GP d'Italia, chiuso al 3° posto e giusto alle spalle del fenomeno spagnolo, ma il Montmelò è un altro tracciato storicamente benevolo nei confronti delle "rosse" di Borgo Panigale, su cui lo stesso "Dovi" ha trionfato nell'edizione 2017.

L'anno scorso fu l'allora compagno di squadra Jorge Lorenzo ad aggiudicarsi il successo a Barcellona grazie ad una progressione irresistibile, che vide la sua Desmosedici GP vincere con oltre 4" su Marquez mentre lui era già al box a riflettere sul suo terzo "zero" consecutivo e un distacco da Marquez arrivato in quel momento della stagione scorsa a 49 punti.

Alla vigilia del 7° round del 2019, la sua situazione in classifica appare quindi ben più rosea rispetto a 12 mesi fa, motivo per cui l'asso della Ducati è pronto a dare battaglia a Marquez nella 'sua' Catalogna sin dai primi turni di libere del venerdì (clicca qui per orari e copertura TV):

"Ducati ha vinto gli ultimi due GP sul circuito di Montmeló e sono convinto che anche quest’anno saremo competitivi in gara, anche se la temperatura dell'asfalto sarà un fattore chiave. Le previsioni meteo dicono che le temperature saranno elevate e quindi sia il rendimento che la gestione delle gomme faranno la differenza."

"Siamo in un momento chiave della stagione e dobbiamo continuare a guadagnare punti. Stiamo lavorando bene e veniamo da due podi consecutivi, però dobbiamo continuare a migliorare la nostra velocità a centro curva per poter essere competitivi su ogni tipo di tracciato."

  • shares
  • Mail