Norton Motorcycle: azienda in crescita e nuovi accordi

Le vendite sia in patria che all'estero sono aumentate, nuovi modelli sono stati lanciati e altri sono già pronti in cantiere, questo stando a quanto affermato dal proprietario Stuart Garner...

Norton Motorcycle: azienda in crescita e nuovi accordi

Secondo Stuart Garner Norton Motorcycle gode di un momento propizio. Le vendite sia in patria che all'estero sono aumentate, nuovi modelli sono stati lanciati e altri sono già pronti in cantiere, inoltre manca veramente poco all'apertura del nuovo stabilimento costato ben 1,5 milioni di sterline nel nord del Leicestershire.

Questo quanto dichiarato dal capo del celebre marchio inglese e riportato dal quotidiano online Leicestershire Live, che però dopo che i revisori della società di Sua Maestà hanno sollevato una serie di dubbi relativi agli investimenti effettuati negli Stati Uniti e sulle scorte di magazzino, oltre al fatto che l'utile stimato al netto delle imposte sia stato sopravvalutato. Dichiarazioni che hanno comportato il licenziamento da parte di Norton della società di audit Derby HSKS Greenhalgh che ha compilato il controverso rapporto.

Mister Garner continua ad affermare che la società è viva e vegeta. All'inizio dell'anno Norton ha annunciato un accordo del valore di 20 milioni di sterline con il Giappone della durata di cinque anni e che prevede l'esportazione verso il paese del Sol Levante di 1.000 moto entro i prossimi 5 anni, nonché assunzione di circa 200 lavoratori per soddisfare al meglio tale richiesta.

Il brand inglese ha appena annunciato una joint venture con il marchio indiano Motoroyale del gruppo Kinetic per lo sviluppo di una moto con un propulsore compreso tra i 250 e i 500 cc. La nuova moto sarà progettata dagli ingegneri britannici e sviluppata negli stabilimenti di di Motoroyale nel Maharashtra nel giro di uno o due anni.

Il nuovo motore prodotto da questo accordo sarà conforme agli standard mondiali per poter essere esportato in un secondo momento. Inoltre potrebbero aprirsi anche scenari elettrificati grazie alla tecnologia a emissioni zero grazie al know how della Kinetic Engineering. Ricordiamo che ultimamente Norton ha anche venduto il progetto del suo celebre propulsore da 650 cc alla società cinese Zongshen per dare vita ad una produzione di massa.

  • shares
  • Mail