MotoGP Mugello 2019: Marquez in pole davanti a Quartararo e Petrucci

La griglia di partenza del sesto appuntamento con il Mondiale MotoGP 2019 al Mugello.

MotoGP Mugello 2019 - Marc Marquez (Repsol Honda Team) ha conquistato la pole position davanti a Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) e Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati). Molto furbo lo spagnolo che ha approfittato della scia di Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) e all'ultimo minuto ha battuto il tempo del francese che fino a quel momento era il migliore. Molto male, invece, Valentin Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) che non è riuscito a superare la Q1.

MotoGP Mugello 2019: griglia di partenza

Prima fila
1. Marc Marquez (Repsol Honda Team)
2. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT)
3. Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati)

Seconda fila
4. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT)
5. Jack Miller (Pramac Racing)
6. Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol)

Terza fila
7. Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP)
8. Francesco Bagnaia (Pramac Racing)
9. Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati)

Quarta fila
10. Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu)
11. Pol Esparagaro (Red Bull KTM Factory Racing)
12. Michele Pirro (Mission Winnow Ducati)

Quinta fila
13. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar)
14. Tito Rabat (Reale Avintia Racing)
15. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini)

Sesta fila
16. Karel Abraham (Reale Avintia Racing
17. Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team)
18. Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP)

Settima fila
19. Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing)
20. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar)
21. Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech 3)

Ottava fila
22. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3)
23. Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini)

MotoGP Mugello 2019: risultati Q1 e Q2


Questi i risultati della Q1:
Risultati Q1

E questi quelli della Q2:
Risultati Q2

MotoGP Mugello 2019: il racconto delle qualifiche


  • Ore 13:56

    Al Mugello sono ancora in corso le FP4 che vedono, per ora, Marc Marquez più veloce di tutti in 1:46.960. Vi ricordiamo che la Q1 comincia alle ore 14:10.

  • Ore 14:02

    Quartararo (Petronas Yamaha SRT) fa meglio di Marquez (Repsol Honda Team) con un tempo di 1:46.799, tra i tempi del francese e dello spagnolo si inserisce anche Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) (+0.078).

  • Ore 14:05

    Tra cinque minuti al via la Q1 con i piloti a caccia degli ultimi due posti per la Q2. In pista ci saranno: Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati), Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team), Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP), Michele Pirro (Mission Winnow Ducati), Tito Rabat (Reale Avintia Racing), Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), Alex Rins (Team Suzuki Ecstar), Karel Abraham (Reale Avintia Racing), Joan Mir (Team Suzuki Ecstar), Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing), Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini), Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) e Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech 3).

  • Ore 14:10

    Al via la Q1! Battaglia per due posti in 15 minuti di tempo.

  • Ore 14:12

    Aspettiamo i primi riferimenti cronometrici.

  • Ore 14:14

    Il primo tempo che arriva è quello di Michele Pirro (Mission Winnow Ducati) in 1:46.283.

  • Ore 14:14

    Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) subito dietro Pirro a +0.256.

  • Ore 14:15

    Nelle prime cinque posizioni, dietro Pirro e Rins, troviamo A. Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) a +0.616, J. Lorenzo (Repsol Honda Team) a +0.852 e J. Mir (Team Suzuki Ecstar) a +1.432.

  • Ore 14:19

    Michele Pirro (Mission Winnow Ducati) in 1:46.283 e dietro di lui Alex Rins (Team Suzuki Ecstar) a +0.256.

  • Ore 14:19

    Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) al momento ha solo il settimo tempo a +0.901 da Pirro. Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) è terzo a +0.452.

  • Ore 14:20

    Siamo negli ultimi cinque minuti, tornano in pista Rins e Dovizioso.

  • Ore 14:20

    Rins (Team Suzuki Ecstar) ora ha il secondo tempo a +0.256 da Pirro che ha sempre 1:14.283 come tempo più veloce.

  • Ore 14:23

    Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) chiude il giro in 1.47.460, troppo lontano da Pirro.

  • Ore 14:25

    Il tempo sta scadendo, ultime possibilità per Rossi e Dovizioso che sono ancora in pista.

  • Ore 14:25

    Dovizioso (Mission Winnow Ducati) chiude in 1:46.278! E ce la fa a ottenere il miglior tempo.

  • Ore 14:25

    Quindi in Q2 si qualificano Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) con un tempo di 1:46.278 e Michele Pirro (Mission Winnow Ducati) con un tempo di 1:46.283.

  • Ore 14:27

    Valentino Rossi ha chiuso con l'ottavo tempo nella Q1 (+0.906 da Dovizioso) e partirà dalla sesta fila.

  • Ore 14:27

    Alle ore 14:35 comincia la Q2, la caccia alla pole, e oltre a Dovizioso e Pirro ci saranno: Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati), Pol Esparagaro (Red Bull KTM Factory Racing), Marc Marquez (Repsol Honda Team), Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu), Jack Miller (Pramac Racing), Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol), Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) e Francesco Bagnaia (Pramac Racing).

  • Ore 14:33

    Dovizioso, essendo passato dalla Q1, in Q2 proverà ad andare subito all'attacco con la gomma media posteriore.

  • Ore 14:35

    Parte la Q2! 15 minuti di tempo per andare a caccia della pole position!

  • Ore 14:37

    Aspettiamo i primi riferimenti cronometrici.

  • Ore 14:38

    Marc Marquez (Repsol Honda Team) ha sorpassato Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) e lo ha anche sfiorato...

  • Ore 14:40

    Marc Marquez (Repsol Honda Team) ottiene un tempo di 1:46.291.

  • Ore 14:40

    Anche Francesco Bagnaia (Pramac Racing) si sente già in gara e supera Marquez...

  • Ore 14:40

    Adesso il miglior tempo è quello di Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) in 1:45.992.

  • Ore 14:41

    Al momento quindi abbiamo Quartararo (Petronas Yamaha SRT) in pole provvisoria davanti a Marc Marquez (Repsol Honda Team) a +0.299 e Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) a +0.367.

  • Ore 14:42

    Ora Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP) si insedia al secondo posto a +0.336 da Quartararo.

  • Ore 14:42

    Scorrendo i tempi, dietro Quartararo, Viñales, Marquez e Crutchlow troviamo Jack Miller (Pramac Racing) a +0.630, Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati) a +0.750, Michele Pirro (Mission Winnow Ducati) a +0.793 e Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) a +0.883.

  • Ore 14:44

    Quartararo (Petronas Yamaha SRT) resta l'unico per ora sotto l'1:46.

  • Ore 14:44

    Ultimi cinque minuti di Q2. Ultimi attacchi alla pole position!

  • Ore 14:46

    Jack Miller (Pramac Racing) sta girando con 62 decimi di vantaggio su Quartararo, vediamo in quanto chiude.

  • Ore 14:47

    Jack Miller (Pramac Racing) ha perso molto nel terzo settore e alla fine ha chiuso in 1:46.029, quindi non ce la fa a superare Quartararo che è sempre in pole provvisoria.

  • Ore 14:48

    Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati) chiude il suo giro in 1:45.881 ed è al secondo posto ora!

  • Ore 14:48

    Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) chiude il suo giro in 1:45.959 e per ora anche lui è in prima fila con Quartararo e Petrucci.

  • Ore 14:50

    Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) chiude in 1:46.293, ma Marc Marquez (Repsol Honda Team) chiude in 1:45.519 ed è in pole!

  • Ore 14:50

    Tempo scaduto. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) è in seconda posizione a +0.214 da Marquez.

  • Ore 14:52

    Abbiamo dunque Marc Marquez (Repsol Honda Team) in pole position con un tempo di 1:45.519. in prima fila con lui ci saranno il francese Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT) e Danilo Petrucci (Mission Window Ducati).

MotoGP Mugello 2019: le qualifiche del sabato


Le qualifiche MotoGP Mugello 2019 sono in programma nel primo pomeriggio di oggi, sabato 1 giugno 2019: le Q1 cominciano alle ore 14:10 e le Q2, ossia la caccia alla pole position, alle ore 14:35. Il Gran Premio d'Italia nel cuore della Toscana è uno degli appuntamenti più attesi dell'anno motociclistico e lo spettacolo è assicurato.

Le prime tre sessioni di prove libere non hanno dato indicazioni troppo precise, basti pensare che per ogni prova il più veloce è stato un pilota diverso: nelle FP1 il migliore è stato il campione del mondo Marc Marquez (Repsol Honda), nelle FP2 il rookie Francesco Bagnaia (Pramac Racing) e nelle FP3 Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati). L'unica indicazione, per ora, è che tra i big proprio Marquez è stato il più costante (sesto nella FP2 e terzo nella FP3), mentre male sono andati i suoi diretti avversari italiani, ossia Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) e Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha).

Dovizioso ieri ha ottenuto solo il decimo tempo nella prima sessione di libere e l'undicesimo nella seconda, stamattina la musica non è cambiata perché è stato di nuovo undicesimo. Rossi ha fatto peggio, dodicesimo nella FP1, addirittura diciottesimo nella FP2 e tredicesimo nella FP3. Il Dottore, proprio come due settimane fa in Francia, comincerà di nuovo dalla Q1 e dovrà andare a caccia di uno dei due posti rimasti per la Q2 e se la dovrà vedere anche con Dovizioso (che invece a Le Mans si qualificò subito alla Q2).

I piloti già qualificati alla Q2 sono: Danilo Petrucci (Mission Winnow Ducati), Pol Esparagaro (Red Bull KTM Factory Racing), Marc Marquez (Repsol Honda Team), Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu), Jack Miller (Pramac Racing), Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), Maverick Viñales (Monster Energy Yamaha MotoGP), Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol), Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) e Francesco Bagnaia (Pramac Racing).

In Q1, a lottare per due posti, vedremo: Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati), Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team), Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP), Michele Pirro (Mission Winnow Ducati), Tito Rabat (Reale Avintia Racing), Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), Alex Rins (Team Suzuki Ecstar), Karel Abraham (Reale Avintia Racing), Joan Mir (Team Suzuki Ecstar), Johann Zarco (Red Bull KTM Factory Racing), Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini), Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) e Hafizh Syahrin (Red Bull KTM Tech 3).

MotoGP Mugello 2019 - GP Italia

Con un tempo di 1:46.056, a una velocità media di 178,0 km/h, Danilo Petrucci, grazie al suo 14° giro nelle FP3 è il più veloce di sempre su questa pista. Ma il miglior tempo in gara resta quello di Marc Marquez nel 2013 con un giro da 1:47.639. Il circuito del Mugello è lungo 5.245 km e in gara per la MotoGP sarà percorso 23 volte per un totale di 120,6 km. Ci sono sei curve a sinistra e nove a destra, la larghezza della pista è di 14 metri.

MotoGP Mugello 2019: diretta tv e streaming


Il Gran Premio d'Italia MotoGP al Mugello si può vedere in diretta tv in chiaro su TV8 e a pagamento su Sky Sport Uno, ossia sul canale 201, ma anche, sul digitale terrestre, ai canali 472 (in HD) e 482 (in SD). Prima delle qualifiche su TV8 c'è Studio MotoGP Italia dalle ore 13:15. Ricordiamo che alle 13:30 ci sono anche le FP4 che però non servono più ai fini della qualificazione in Q1.

Le qualifiche della MotoGP si potranno vedere anche in replica su Sky Sport Uno alle 16:05, alle 19:30, alle 23 e alle 4:30. La telecronaca è affidata come sempre a Guido Meda e Mauro Sanchini. Ci sono anche gli interventi dalla pittura lane di Sandro Donato Grosso e Antonio Boselli e dai box di Alex De Angelis e Giovanni Zamagni, mentre Vera Spadini si occuperà- di Paddock Live, in onda su Sky tra una sessione di prove e l'altra.

MotoGP 2019: classifica piloti


Questa la classifica piloti prima del GP del Mugello:

1) Marc Marquez (Spagna) Honda 95 punti
2) Andrea Dovizioso (Italia) Ducati 87
3) Alex Rins (Spagna) Suzuki 75
4) Valentino Rossi (Italia) Yamaha 72
5) Danilo Petrucci (Italia) Ducati 57
6) Jack Miller (Australia) Ducati 42
7) Cal Crutchlow (UK) Honda 34
8) Franco Morbidelli (Italia) Yamaha 34
9) Pol Espargaro (Spagna) KTM 31
10) Maverick Viñales (Spagna) Yamaha 30
11) Takaaki Nakagami (Giappone) Honda 29
12) Fabio Quartararo (Francia) Yamaha 25
13) Aleix Espargaro (Spagna) Aprilia 22
14) Jorge Lorenzo (Spagna) Honda 16
15) Johann Zarco (Francia) KTM 10
16) Francesco Bagnaia (Italia) Ducati 9
17) Joan Mir (Spagna) Suzuki 8
18) Miguel Oliveira (Portogallo) KTM 8
19) Stefan Bradl (Germania) Honda 6
20) Andrea Iannone (Italia) Aprilia 6
21) Hafizh Syahrin (Malesia) KTM 2
22) Tito Rabat (Spagna) Ducati 2

MotoGP 2019: classifica costruttori


Questa la classifica costruttori prima del GP del Mugello:

1) Honda 101 punti
2) Ducati 90
3) Yamaha 78
4) Suzuki 75
5) Ktm 31
6) Aprilia 26

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail