Papa Francesco riceve in dono una Harley-Davidson

La Papamoto, autografata e perfettamente personalizzata in stile religioso, sarà messa all'asta e il ricavato andrà ad un orfanotrofio in Uganda

Papa Francesco Harley Davidson

Jesus Biker International è un motoclub tedesco che conta una quarantina di motociclisti di fede Harleista e cattolica. Pochi giorni fa si sono presentati ad udienza dal Papa, in piazza San Pietro, con un insolito dono, una Harley-Davidson.

La moto è stata finemente personalizzata in perfetto stile religioso, sia nell’allestimento tecnico, grazie numerosi elementi dorati, sia per un completo lavoro di aerografia con tanto di corona di spine lungo il parafango posteriore, crocefisso e tutti i crismi. Un ottimo e profondo lavoro che ha impreziosito questa particolare Harley senza badare a spese.

La “Papamoto”, prontamente autografata dal Papa, sarà messa all’asta e il ricavato andrà a sostenere l’attività di un orfanotrofio in Uganda. Insomma… un’operazione benefica che in effetti non è poi così insolita. In un recente passato abbiamo già visto questo genere di iniziative, l’anno scorso con oggetto una Vespa d’epoca e, nel campo delle quattro ruote, una Lamborghini.

Andando più indietro, per l’esattezza nel 2015, forse non tutti si ricorderanno che per una Ferrari, originariamente donata a Papa Giovanni Paolo II, la famosa casa d’aste Sotheby’s, riuscì a battere la vendita di questo modello per una cifra superiore a 6 milioni di dollari. Amen

  • shares
  • Mail