MotoGP 2008: Honda e Yamaha non hanno ancora rinnovato con Michelin

MichelinMentre i team sono già in dirittura d'arrivo per il circuito dell'Estoril, prossima tappa della MotoGP questo weekend, continuano le mille voci di quest'anno sulla questione gomme.
I pneumatici del resto - e le nuove regole - sono stati il vero "tormentone" del motomondiale 2007 classe MotoGP: la Michelin, dopo anni di strapotere, ha dovuto cedere lo scettro alla Bridgestone, che ha dominato vincendo 9 gare su 13 disputate.
In Michelin insomma la situazione non è delle migliori, tanto che i team gommati Michelin (Yamaha e Honda Repsol) non hanno ancora rinnovato il loro contratto in vista del 2008 con la casa francese.
Come ha rivelato alla rivista "MCN" lo stesso Jean-Philippe Weber, boss della Michelin: "Desideriamo rimanere con i nostri attuali partner con cui abbiamo una lunga partnership".

"Solitamente non parliamo così presto del rinnovo dei contratti e anche questa volta sarà così e non insisteremo per saperlo. Naturalmente avremo delle riunioni tecniche e dovremo reagire. Loro devono essere sicuri di rimanere con noi."
Ma seppure le rassicurazioni del caso da parte dell'uomo Michelin, il dubbio che entrambe le Case stiano valutando un passaggio alla Bridgestone è del resto più che lecito.

Un eventualità che seppure sembra difficile, a livello tecnico non è impossibile come hanno già dimostrato altre squadre.
In ogni caso, per il prossimo anno, si cercherà comunque di aumentare il numero degli pneumatici a disposizione dei piloti da 31 a 40 unità, tanto che già il prossimo weekend a Estoril si parlerà di questo.
E la sfida dei gommisti continua...

via | MotoGrandPrix

  • shares
  • Mail
143 commenti Aggiorna
Ordina: