Gli "Eroi Yamaha" allo Swank Rally di Sardegna

La casa giapponese sarà rappresentata in terra sarda da un team di volti noti e dalla "special guest" Alessandro Botturi con la nuova Ténéré 700

Dopo un vero e proprio casting fatto sessioni tecniche, teoriche e pratiche, Yamaha ha selezionato i suoi "eroi" per affrontare lo Swank Rally di Sardegna Classic, organizzato ancora una volta da Deus ex Machina.

I "prescelti" dalla casa dei 3 diapason sono personaggi già noti nei relativi settori, ovvero il noto ciclocrossista Marco Aurelio Fontana, l'attore e presentatore TV Max Giusti, l'influencer e youtuber Alberto Naska, l'ex-sciatore Giorgio Rocca e Mattia Saggio, che hanno accettato di mettersi in gioco con moto dedicate per sfidare le prove speciali e gli scenari mozzafiato di un evento unico nel suo genere.

La crew di Yamaha sarà inoltre completata dal "solito" DJ Ringo, ormai avvezzo a sfide estemporanee di questo tipo da raccontare agli ascoltatori di Virgin Radio, da Romano Brida di Bullfrog e dal nostro grande amico Filippo Bassoli di Deus ex Machina. Il pluri-titolato endurista Alessandro Botturi, reduce dalla recente vittoria all'Africa Eco Race 2019, sarà inoltre "ospite d'eccezione" con la nuovissima Ténéré 700.

Il team Yamaha saluterà il pubblico questo weekend durante la quinta edizione di The Reunion (17-19 Maggio), l'ormai nota kermesse dedicato agli appassionati di cafè racer, scrambler, special e moto classiche presso l'Autodromo Nazionale Monza: il 18 maggio, infatti, l'impianto brianzolo ospiterà il prologo dello Swank Rally nella forma di una prima prova speciale, propedeutico all'evento in terra sarda.

Tutte le loro gesta al Rally di Sardegna, ovviamente, saranno ampiamente documentate sui canali social ufficiali di Yamaha Motor Italia.

  • shares
  • Mail