Le Mans, Marquez: "Pronto per ogni condizione"

Tornato in vetta al Mondiale MotoGP dopo il trionfo di Jerez, l'iridato spagnolo punta a ripetersi anche in Francia: "Pista insidiosa..."

Con la strepitosa vittoria nel GP di Spagna, arrivata al termine di una gara dominata dall'inizio alla fine, lo spagnolo Marc Marquez (Honda Repsol) ha riconquistato la leadership nel Mondiale MotoGP 2019 lasciandosi definitivamente alle spalle la delusione del GP delle Americhe, dove una sua caduta e conseguente ritiro avevano premesso a diversi avversari di sopravanzarlo in classifica.

L'indiscutibile trionfo di Jerez ha invece restituito l'asso spagnolo della Honda al suo "classico" ruolo di leader del campionato - dove ora vanta 1 punto di vantaggio su Alex Rins (Suzuki Ecstar), 3 su Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati) e 9 su Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha) - e il suo chiaro obiettivo è quello di consolidare il suo primato a partire già dal GP di Francia di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV).

MotoGP Jerez 2019

Quella di Le Mans, infatti, è una pista certamente amichevole per il fenomeno catalano, che in MotoGP vi ha raccolto 2 vittorie - inclusa quella dell'ultima edizione - e 3 podi. Prima di arrivare in Francia, Marquez si è concesso qualche svago "mondano", ma il Campione del Mondo è pronto a riprendere subito la battaglia per il titolo:

"Abbiamo avuto un ottimo weekend a Jerez, seguito da un test molto produttivo, ma questa è la MotoGP e quindi bisogna sempre continuare a lavorare e migliorare."

"Dall'ultima gara in Spagna ho avuto tempo per rilassarmi un attimo e godermi un po' di Formula 1 e anche un po' di calcio, presenziando alla partita tra Bayern e Lipsia: guidare la mia moto in uno stadio è stato fantastico, il rumore era incredibile!"

"Le Mans può essere una pista molto insidiosa, specialmente in caso di meteo avverso, quindi dobbiamo farci trovare preparati per tutte le condizioni. L'anno scorso qui sono riuscito a vincere, ma come sempre dovremo confrontarci con tanti avversari."

Se Marquez o uno dei suoi compagni di marca dovesse aggiudicarsi la vittoria nel GP di Francia, si tratterebbe della 300a affermazione di Honda della classe regina del Motomondiale, a 53 anni di distanza dalla prima vittoria di Jim Redman sulla oggi mitica RC181, datata 1966.

  • shares
  • Mail