Bautista 2° a Imola: "Miglior risultato possibile"

Lo spagnolo della Ducati perde l'imbattibilità stagionale ma resta saldamente al comando del Mondiale Superbike: "Non è stato facile"

Prima o poi doveva succedere. Lo spagnolo Alvaro Bautista (Aruba.it Ducati) si è classificato al secondo posto nella Gara-1 del Mondiale Superbike a Imola e così ha visto interrompersi l'incredibile serie di 11 vittorie consecutive che, fino ad oggi, gli aveva permesso di restare imbattuto in questa sua prima stagione tra le "derivate dalla serie".

Valutare in modo negativo il suo piazzamento odierno, ad ogni modo, sarebbe certamente ingeneroso nei confronti del 34enne di Toledo, che ha fatto del suo meglio per assimilare velocemente il complesso layout del circuito del Santerno e alla fine si è arreso solo a uno scatenato Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team), vincitore con 7" di margine. La situazione in classifica resta comunque ampiamente rassicurante, con il nord-irlandese campione in carica che resta comunque distante ben 48 punti.

Commentando la sua prestazione odierna nel dopo-gara, Bautista si è detto comunque soddisfatto del risultato ottenuto con la Panigale V4 R nell'attesa di rilanciare la sfida nelle due gare di domani (clicca qui per orari e copertura TV):

"Sicuramente non è stato facile imparare la pista in pochi turni ed inoltre, oggi, il ritmo della gara è stato molto alto. All'inizio ho provato a seguire Jonathan, ma facevo veramente fatica a tenere il suo passo. Tuttavia sono contento perché oggi abbiamo ottenuto il miglior risultato possibile."

"Non abbiamo commesso errori e alla fine è stato importante raccogliere punti preziosi per il campionato. Sono soddisfatto anche perché credo che il 2° posto sia un ottimo risultato su una pista per me nuova fino ad oggi."

  • shares
  • Mail