Moto2: Pasini con il team Petronas a Le Mans

Il richiestissimo pilota romagnolo si appresta ad affrontare la sua terza gara consecutiva nella "Middle Class" con una squadra diversa.

Il team Petronas SRT ha confermato ieri che sarà l'italiano Mattia Pasini a prendere il posto dell'infortunato Khairul Idham Pawi nel prossimo GP di Francia, in programma a Le Mans nel weekend del 17-19 Maggio, ma il 33enne pilota riminese non ha dovuto attendere molto per familiarizzare con la neonata scuderia malese: il "Paso", infatti, è sceso in pista già oggi con la Kalex del team sfruttando il programmato test della Moto2 a Jerez de La Frontera.

Rimasto "senza sella" lo scorso inverno dopo un 2018 che lo aveva visto comunque brillare nella "Middle Class" con il team Italtrans Racing, Pasini sembrava destinato a vivere il 2019 principalmente nelle vesti di commentatore per Sky Sport, ma per ora questo è accaduto solo nel round inaugurale in Qatar e in Argentina.

Già dal successivo GP delle Americhe, infatti, Pasini è stato chiamato dal team Flexbox HP 40 di Sito Pons per sostituire Augusto Fernandez (centrando un clamoroso 4° posto), e nel GP di Spagna dello scorso weekend è sceso in pista con i colori del team Sama Qatar Angel Nieto al posto di Jake Dixon (sfortunato ritiro per lui).

Il ruolo di "tappabuchi" va certamente stretto a Pasini, che comunque può essere orgoglioso del fatto che il suo talento e la sua esperienza continuino a essere richiestissimi nel paddock del Mondiale Moto2.

Prima di scendere in pista oggi per il test di Jerez con la Kalex del suo nuovo team (almeno per una corsa), Pasini ha brevemente commentato questo nuovo e inatteso capitolo della sua stagione:

"Non è mai facile sostituire un pilota infortunato, ma sono molto soddisfatto per questa fiducia. Dobbiamo lavorare, ma so che questo team mi darà un grande aiuto e sono pronto per scendere in pista nel test di Jerez. Torno di nuovo in sella ad una Kalex, ma è una moto che conosco molto bene".

  • shares
  • Mail