Benelli TRK 251: la perfetta compagna di viaggio per i più giovani

La quarto di litro di Pesaro è pensata per essere guidata con la Patente A2 e, quindi, per i giovani che sognano di viaggiare in moto.

Si chiama Benelli TRK 251, l'ultima creatura della casa pesarese, e si candida a diventare la prima compagna di viaggio per i giovani avventurieri. Agile e maneggevole, è in grado di affrontare anche i terreni più difficili senza mai mettere in difficoltà il conducente.

La quarto di litro di Pesaro è pensata per essere guidata con la Patente A2 e, quindi, per i giovani che sognano di viaggiare in moto. Il propulsore monocilindrico da 250 cc, è quello già visto, testato e apprezzato sulla BN 251: è raffreddato a liquido, ha una distribuzione a doppio asse a camme in testa e alimentazione ad iniezione elettronica ed è in grado di erogare 24,5 CV a 9.000 giri/min e 21 Nm di coppia a 7.500 giri/min.

A livello di ciclistica si presenta con un telaio a traliccio in tubi d'acciaio, una forcella a steli rovesciati da 41 mm all'anteriore e un mono-ammortizzatore posteriore con escursione di 51 mm montato sul forcellone oscillante. Mono disco flottante da 280 mm con pinza a 4 pistoncini davanti, pinza mono-pistoncino su disco da 240 mm dietro, più che sufficienti ad arrestarne la corsa.

Benelli TRK 251 monta cerchi da 17" in alluminio con pneumatici da 110/70 all'anteriore e 150/60 al posteriore. È già disponibile presso tutte le concessionarie Benelli al prezzo di 3.490 euro f.c. ed è proposta in due colorazioni: bianca e nera o rossa.

  • shares
  • Mail