Aprilia RSV4 X subito "Sold Out"!

Venduti in poche ore i 10 esemplari della speciale versione celebrativa della nuova Aprilia RSV4 1100 Factory da 225 CV e 165 kg di peso a secco

Una manciata d'ore dall’apertura delle prenotazioni on-line è stata sufficiente per vedere andare venduti i 10 esemplari della strepitosa Aprilia RSV4 X, "versione celebrativa" della riverita superbike di Noale che in questo 2019 festeggia i 10 anni dalla nascita del primo modello.

Svelata in anteprima mondiale al Mugello lo scorso 23 Marzo, nel corso del riuscitissimo evento Aprilia All Stars, la RSV4 X è in pratica un'evoluzione strettamente "da pista" dell'ultima RSV4 1100 Factory, curata dagli uomini di Aprilia Racing e proposta (già senza fari e specchietti) al prezzo non esattamente 'abbordabile' di €39.900.

Come precedentemente annunciato da Aprilia, i 10 fortunati acquirenti potranno ritirare la propria "X" direttamente presso il reparto corse di Noale, che aprirà loro le porte in esclusiva assoluta apposta per loro.

La RSV4 X si presenta con una speciale grafica dedicata, ispirata alla livrea dell'Aprilia RS-GP impegnata nella MotoGP 2019 e, grazie a una serie di mirati interventi di alleggerimento (come l'adozione di una speciale carenatura in carbonio) pesa solo 165 kg "a secco".

Sono di derivazione "racing" anche la pulsantiera per la gestione dei controlli elettronici e il cambio ANN (Aprilia No Neutral) che posiziona la folle sotto la prima marcia, mentre il suo V4 da 1100 cc è preparato direttamente da Aprilia Racing e utilizza un sistema di distribuzione è rivisto di derivazione WorldSBK oltre a un filtro aria Sprint Filter ad altissima permeabilità utilizzato anche in MotoGP. La potenza sale così dai 217 CV del modello di serie fino a 225 CV.

Completano il quadro l'impianto di scarico Akrapovic con collettori in titanio e terminale in carbonio, i cerchi Marchesini in magnesio forgiato, le sospensioni Ohlins ad entrambe le estremità e l'impianto frenante Brembo, con le pregiatissime pinze GP4-MS ricavate dal pieno a mordere i dischi in acciaio T-Drive sotto il comando di una pompa radiale da 19x16, anch'essa ricavata dal pieno.

  • shares
  • Mail