Moto2, Stefano Manzi salterà il GP di Austin. Ruiu al suo posto

Il pilota italiano del team MV Agusta Forward ha dovuto sottoporsi ad un intervento chirurgico dopo la caduta di Rio Hondo. Negli USA lo sostituirà Gabriele Ruiu

Dopo il "botto" di Termas de Rio Hondo il nostro Stefano Manzi ha dovuto sottoporsi ad un operazione chirurgica, che ha avuto lo scopo di tamponare le conseguenze della frattura allo scafoide patita nella caduta occorsagli durante il GP d'Argentina. L'intervento, effettuato questa mattina proprio al rientro di Manzi in Europa, è andato nel migliore dei modi, ma la convalescenza post-operatoria impedirà al pilota del team Forward di prendere parte al Gran Premio delle Americhe.

Ad Austin, pertanto, salirà sulla MV Agusta di Manzi il 18enne Gabriele Ruiu, giovane pilota italiano che ha maturato esperienza nella Moto2 del CEV e nella WSBK, correndo sia in Superbike che in Supersport. Il rientro di Stefano è previsto per il GP di Jerez, a inizio maggio.

Visualizza questo post su Instagram

#getwellsoonmanzo 💣🤘🏿

Un post condiviso da Stefano manzi #62 (@stefanomanzii) in data:

  • shares
  • Mail