MXGP Italia 2019: Cairoli cade, Gajser domina in Trentino

Due manche spettacolari, duelli da favoli ma, alla fine, Cairoli deve cedere alla furia di Tim Gajser. Per il momento, la testa del Mondiale è al sicuro.

gajser-action

Il campionato Mondiale di MXGP sbarca in Italia, precisamente ad Arco di Trento, sul tracciato di Pietramurata. Cairoli, assetato di vittorie e di decimo titolo, ha provato fino alla fine ad imporsi ma, questa volta, Tim Gajser lo ha beffato.

Il siciliano ha dominato Gara-1 fino al 22º minuto, quando, per un rallentamento causato da un doppiato, ha dovuto concedere una rimonta allo sloveno di Honda che, poco tempo dopo, lo ha superato superato, conquistando la prima manche. In Gara-2 la situazione si è invertita. Ad inseguire è stato lo stesso Tony. Il gap ridotto fino all'annullamento, al 14º giro il sorpasso e poi la risposta di Gajser. Il siciliano ci ha provato fino al penultimo giro, fino a quando, per una caduta, ha ceduto. Un secondo posto che non costa la testa del Mondiale ma che lascia l'amaro in bocca.

E così, dopo due splendide manche e duelli da favola, Cairoli si ritrova con 16 punti di vantaggio sull'avversario (Tim Gajser). Il prossimo appuntamento con il Mondiale di MXGP è il 21 aprile ad Hong Kong.

antonio-cairoli

MXGP GP d'Italia 2019 | Pietramurata
Classifica Gara 1

1  Gajser Tim SLO Honda

2  Cairoli Antonio ITA KTM

3  Paulin Gautier FRA Yamaha

MXGP GP d'Italia 2019 | Pietramurata 
Classifica Gara 2

1  Gajser Tim SLO Honda

2  Cairoli Antonio ITA KTM

3  Paulin Gautier FRA Yamaha

MXGP Classifica Mondiale

1  Cairoli Antonio, 191 punti

2  Gajser Tim, 175 punti

3  Paulin Gautier, 142 punti

  • shares
  • Mail