Melandri: "L'obiettivo ad Aragon è il podio"

L'esperto pilota ravennate punta a riscattarsi subito in Spagna dopo il deludente round di Buriram: "Risolveremo i nostri problemi"

Dopo il buon inizio di stagione a Phillip Island (per altro "bagnato" da un insperato podio in Gara-1), Marco Melandri (GRT Yamaha) non è riuscito a ritrovare lo stesso feeling con la sua YZF-R1 nel secondo round del Mondiale SBK di Buriram e così, alla vigilia del terzo appuntamento stagionale al Motorland Aragon di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV), il 36enne ravennate è certamente desideroso di rimettersi in carreggiata per misurarsi con i migliori piloti della categoria.

Melandri si ritrova attualmente al 5° posto nella graduatoria piloti con 54 punti, a 70 lunghezze dall'imprendibile capo-classifica Alvaro Bautista (Aruba.it Ducati) ma a soli 15 punti dal miglior pilota ufficiale Yamaha, Alex Lowes (Pata Yamaha), che può quindi rappresentare il suo attuale target in termini di classifica generale.

Nonostante le sue caratteristiche siano teoricamente "avverse" alla 4-cilindri di Iwata, il Motorland Aragon è un tracciato che piace molto all'asso italiano (anche l'anno scorso a podio su questa pista). Ed è proprio su questa affinità che "Macho" scommette per entrare nel vivo della battaglia:

"Sono felice di tornare a correre in Europa, Aragon è uno dei circuiti più belli su cui corriamo nel corso della stagione."

"Il lungo rettilineo non gioca a nostro favore, non esalta i nostri punti di forza, ma ci sono anche molte sezioni piuttosto tecniche, con delle belle curve, quindi penso che, tutto sommato, possiamo essere molto competitivi."

I controversi risultati ottenuti 3 settimane fa al Chang International Circuit (dove ha chiuso 6° in Gara-1, Gara-2 e Superpole Race) non sembrano preoccupare troppo il romagnolo della Yamaha, impaziente di correre su una pista che conosce molto bene:

"L'ultimo round è stato piuttosto difficile per noi, ma sono già entusiasta in vista del prossimo weekend che ci attende e sono fiducioso di poter trovare una soluzione ai problemi che abbiamo avuto in Tailandia."

"Il podio sarà il nostro obiettivo per questo fine settimana: non sarà facile, è chiaro, ma è comunque un obiettivo realistico."

  • shares
  • Mail