The Reunion: l'edizione 2019 si avvicina

Dal 17 al 19 maggio, all’interno del circuito di Monza è in programma la quinta edizione della The Reunion, ovvero il raduno dedicato alle Cafè Racer, alle Scrambler e alle moto Classiche...

Dal 17 al 19 maggio, all’interno del circuito di Monza è in programma la quinta edizione della The Reunion, ovvero il raduno dedicato alle Cafè Racer, alle Scrambler e alle moto Classiche. In realtà non si tratta di un vero e proprio raduno, ma piuttosto di un evento con la E maiuscola. All’appello non manca nulla; gare di accelerazione, musica live e Dj set fino a tarda sera e street food a go go.

Anche quest’anno The Reunion con la complicità di alcuni sponsor importanti, aprirà i cancelli attraverso i quali motociclisti ed appassionati potranno darsi appuntamento per mettere gli occhi su moto uniche, realizzate da rinomati preparatori che si dedicano anima e corpo per realizzare esercizi di stile capaci non solo di farsi guardare, ma anche di sfidarsi in accelerazione sull’1/8 di miglio (200m) in perfetto stile USA e lungo il rettilineo che precede la vecchia parabolica di Monza. L’evento conta anche sulla partnership con Sultans of Sprint ovvero gli organizzatori del campionato europeo di accelerazione per moto vintage.

Non manca nemmeno l’off-road visto che quest’anno l’evento ospiterà anche la prima tappa del Deus Swank Rally di Sardegna, ovvero la prima rievocazione del mitico Rally del 1987 in chiave Gentleman Race e le sfide di Flat Track gestite dalla scuola di Di Traverso di Marco Belli.

Anche alcune case ufficiali parteciperanno all’evento. Yamaha, con 8 esemplari di XSR700 preparate da altrettanti specialisti del tuning che parteciperanno alle gare di off-road e sprint race e con la possibilità offerta al pubblico di testare l’intera gamma Sport Heritage. BMW Motorrad invece esporrà l’intera gamma di R nineT equipaggiate con componenti speciali e darà spettacolo con alcune gare di accelerazione dedicate esclusivamente alla nineT.

Per chi volesse partecipare come semplice spettatore sappia che l’ingresso all’evento è gratuito (anche se occorre pagare pochi euro per l’ingresso all’autodromo). Per chi ritiene di avere la moto idonea e desidera partecipare alle numerose sfide di accelerazione, può ancora tentare l’iscrizione attraverso il sito di The Reunion e che lo spettacolo abbia inizio!

  • shares
  • Mail