Kenan Sofuoglu: "La politica mi annoia, voglio tornare a correre"

Il Campione turco, ritiratosi lo scorso anno dalle competizioni, starebbe pensando a un ritorno in pista: Kenan ha in mente una wild card in quel di Imola, pista sulla quale ha trionfato per ben 5 volte in Supersport 600

Si è ritirato forzatamente lo scorso anno, dopo aver dominato per anni nel Mondiale Supersport 600: con 43 vittorie, 85 podi e 34 pole, Kenan Sofuoglu è stato per oltre un decennio il vero mattatore della middle class delle derivate, di cui è di gran lunga il Campione più iconico e titolato.

Per certi versi la storia del turco assomiglia a quella di Carl Fogarty: velocissimo e spietato con gli avversari, Kenan è stato costretto - proprio come Foggy - ad appendere anzitempo il casco al chiodo a causa di alcuni seri infortuni rimediati in pista.

Eppure, a distanza di quasi un anno da quel week end di Imola in cui Sofuoglu annunciò la decisione di dire "basta", l'asso delle 600 cc starebbe programmando un possibile ritorno tra i cordoli della WSS: a riportarlo è Speedweek, una testata che in passato si spesso dimostrata capace di anticipazioni "bomba".

Il magazine tedesco ha intervistato direttamente il pilota turco, che ora si barcamena tra i suoi incarichi politici (affidatigli dal presidente Erdogan) e la mansione di coach del suo pupillo Toprak Razgatlioglu: quel che è emerso è che Kenan ha una gran voglia di risalire in sella, e che potremmo rivederlo in pista già nel corso del 2019.

"Fisicamente sono in una situazione che mi permetterebbe di avere un buon rendimento in gara" ha dichiarato il cinque volte iridato, non troppo soddisfatto dalle sue nuove occupazioni istituzionali "Mi sono ritirato troppo presto: la politica ha cambiato molto la mia vita, sono molto stressato e non posso dire che mi stia divertendo. Ufficialmente ho rinunciato alle corse, ma mi serve un obbiettivo nella mia vita... e al momento non ne ho neanche uno. Ho bisogno di correre per stare bene ed avere motivazioni".

La nostalgia, insomma, si fa sentire parecchio, tanto da averlo spinto a valutare la possibilità di una wild card nel corso di questa stagione: "Mentre lavoro non mi perdo mai le gare, e quando torno in circuito ho voglia di risalire in sella. Ho parlato con Manuel Puccetti riguardo alla possibilità di fare una wild card ad Imola. E' la gara di casa del team, ci sono molti tifosi ed è una pista che mi piace molto" ha proseguito Kenan, che si è proposto anche anche come pilota di riserva "Ho anche detto alla squadra che, nel caso in cui uno dei titolari fosse impossibilitato a prendere il via, sono disponibile a rimpiazzarli correndo io al loro posto".

Lo rivedremo dunque in pista a maggio, nel corso del round del Santerno? "Se Kawasaki è d'accordo voglio fare questa wild card. Non credo che il Presidente [Erdogan, ndr] si arrabbierà per questo" ha spiegato Sofuoglu, che però vuole mantenere i piedi per terra "Il progetto non è ancora al 100%, ne stiamo parlando".

"Io ho detto a Puccetti di iniziare i preparativi, sono sicuro che saremo pronti" ha concluso il funambolo turco "Non manca molto a Imola, è già a maggio. Tre o quattro settimane prima annunceremo le nostre intenzioni".

  • shares
  • Mail