Moto2 Qatar, Baldassarri: "Volevo la vittoria!"

Il 22enne marchigiano del team Pons domina la gara di Losail, ma alla fine vince per soli 26 millesimi: "Non mi aspettavo l'attacco di Luthi..."

La stagione 2019 è certamente iniziata nel modo migliore per Lorenzo Baldassarri (FlexBox HP40 Pons), vincitore del GP di Qatar della classe Moto2 che ha inaugurato la "nuova era" della classe cadetta con la motorizzazione Triumph.

Scattato dalla prima fila grazie al brillante 3° posto conquistato in qualifica, il 22enne marchigiano ha conquistato il comando della corsa al secondo giro per andare a imporre un ritmo apparso inizialmente irraggiungibile per tutto il resto della concorrenza. Nelle ultimissime fasi di gara, tuttavia, il "Balda" è stato pericolosamente avvicinato da un agguerrito Thomas Luthi (Dynavolt Intact GP), in rabbiosa rimonta dopo essersi "scrollato di dosso" il compagno di box e pole-man Marcel Schrotter.

Nella volata finale con lo svizzero, Baldassarri riusciva però a mantenere il controllo per tagliare il traguardo con soli 26 millesimi di vantaggio, incassando così la prima vittoria della stagione e la leadership nel Mondiale Moto2. Palpabile la soddisfazione dell'italiano al termine della gara di Losail:

"Oggi abbiamo fatto davvero una bella gara! Sono partito bene e ho preso il comando della corsa appena ho potuto, poi ho imposto il mio ritmo e sono rimasto concentrato per mantenerlo, vedendo poi che gli altri piloti dietro di me non riuscivano a prendermi."

"Non mi aspettavo che Luthi riuscisse ad attaccarmi, ma alla fine ho chiuso tutte le porte perché volevo assolutamente questa vittoria! Devo ringraziare il team e gli sponsor: qui abbiamo fatto tutti un buon lavoro, dobbiamo continuare così."

  • shares
  • +1
  • Mail