Il Memorial Spadino giunge alla 20ª edizione

A 20 anni dalla strage del Tunnel del Monte Bianco, ricorre il Memorial Spadino, dedicato al motociclista Pierlucio Tinazzi, morto dopo aver salvato la vita di un automobilista.

memorial spadino

Giunge alla 20ª edizione il Memorial Spadino. Pierlucio Tinazzi, detto appunto Spadino per la sua piccola statura, fu una delle 39 vittime della strage del tunnel del Monte Bianco, il 24 marzo 1999.

Pierlucio era un addetto alla sicurezza, utilizzava la moto per prestare servizio all'interno del tunnel, ma anche per passione personale. Era uno di noi. Quel giorno, appena divampato l'incendio, non si precipitò fuori dal tunnel, ma penso di aiutare gli automobilisti bloccati: riuscì nel suo intento, portando un automobilista nel rifugio di sicurezza ma fu una condanna a morte per lui. Pierlucio venne ritrovato, parecchie ore dopo, senza vita.

E così, per richiamare alla mente un gesto eroico come quello di Spadino, il Coordinamento Italiano dei Motociclisti ha organizzato nel 2000 il primo Memorial. Oggi, a distanza di 20 anni, è diventato una tradizione ed è ormai stato definito un vero e proprio "giorno della memoria". Purtroppo, però, l'intento del CIM, che era quello di avviare un progetto di tutela dei diritti del motociclista, un progetto ricco di proposte costruttive e buoni propositi, è rimasto solamente un sogno. Dal 2015, infatti, il CIM si dedica solo ed esclusivamente all'organizzazione del Memorial Spadino, affinché il gesto di Pierlucio possa essere ricordato dai motociclisti italiani e possa divenire un esempio per tutti.

Giunti alla conclusione, vi invitiamo all'evento organizzato dal CIM a Courmayeur il prossimo 28 Aprile 2019. Parteciperà alla 20ª edizione del Memorial Spadino la FFMC (Féderation Francaise Motard en Colère) e collaboreranno per la gestione e la riuscita dell'evento anche i comuni di Courmayeur e Morgex e la Società di gestione del Tunnel.

  • shares
  • +1
  • Mail